Insurance Trade

Net Insurance, la raccolta cresce del 12,1% nel primo semestre

Raccolta premi a 38,8 milioni di euro, utile netto a 2,1 milioni di euro e utile normalizzato a 3,5 milioni. Già operative nel primo semestre tutte le nuove linee di business della compagnia

26/09/2019
Il cda di Net Insurance, riunitosi sotto la presidenza di Luisa Todini, ha approvato la relazione semestrale relativa al primo semestre 2019. I premi lordi contabilizzati si sono attestati a 38,8 milioni di euro, contro i 34,6 milioni del primo semestre 2018 in linea col piano industriale 2019 - 2023, che prevede una chiusura al 31 dicembre pari a 83,4 milioni di euro. Il margine della gestione caratteristica (risultato tecnico netto) è stato pari a 4,3 milioni di euro, in aumento rispetto ai 3,9 milioni al 30 giugno 2018, mentre le spese di gestione del semestre ammontano a 8 milioni.
L’utile netto della compagnia si attesta a 2,1 milioni di euro, contro i 3,3 milioni del primo semestre dello scorso anno. “Tale dato – spiega una nota di Net Insurance – non tiene prudentemente ancora in alcun conto l’avvenuto recupero degli attivi sottratti, mentre ne sconta i costi connessi.” L’utile netto normalizzato è risultato pari a 3,5 milioni di euro, in piena coerenza con i 6,5 milioni previsti dal piano per l’intero esercizio 2019. “Tale valore – precisa la compagnia – è depurato degli oneri sostenuti in relazione alla vicenda della sottrazione dei titoli di Stato oltre che degli effetti una tantum derivanti dalla riallocazione strategica del portafoglio investimenti”. A seguito di tali azioni, il risultato della gestione finanziaria risulta infatti in sostanziale pareggio.
In termini di andamenti tecnici del business i risultati semestrali del gruppo confermano una performance molto positiva e fanno registrare un combined ratio che, al lordo della riassicurazione, è pari a 74,6%, attualmente inferiore di circa 13 p.p. rispetto alle stime del piano industriale. L’indicatore beneficia già in questo semestre dell’avvio delle nuove linee di business e dei risultati delle iniziative intraprese in fase di assunzione e pricing del rischio. Il livello di solidità patrimoniale vede il gruppo registrare un solvency ratio del 160,3%, in linea con le attese, mentre il patrimonio netto contabile raggiunge i 60,9 milioni di euro. Nel corso del primo semestre dell’anno hanno inoltre preso avvio tutte le nuove linee di business della compagnia, con un particolare focus sulla bancassicurazione e sul mondo della digital insurance.
“I risultati annunciati oggi – ha affermato Andrea Battista (nella foto), amministratore delegato di Net Insurance – riflettono piena coerenza con quanto presentato nel piano industriale, nonostante il primo semestre dell’esercizio 2019 ci abbia posto davanti a un evento del tutto imprevedibile. Adesso, costruendo su queste solide basi, puntiamo - già negli ultimi mesi di quest’anno a una progressiva accelerazione del business in tutte le sue componenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti