Insurance Trade

Allianz rafforza la propria presenza in Brasile

Il gruppo rileva asset danni per 667 milioni di euro, e diventa il secondo più grande operatore auto

28/08/2019
Allianz ha annunciato l’acquisizione di alcuni asset danni in America Latina. Questa acquisizione, spiega una nota del gruppo tedesco, “rafforza la posizione competitiva di Allianz in Brasile, facendone uno dei tre principali assicuratori con una quota di mercato di circa il 15% nel settore auto e del 9% nei rami danni, e rendendo Allianz il secondo operatore nell’assicurazione auto”. Il valore dell’operazione ammonta a tre miliardi di reais (667 milioni di euro).
Il totale dei premi emessi dalle entità acquisite ammonta approssimativamente a 806 milioni di euro nel 2018, con 762 milioni di euro derivanti dal business auto e 45 milioni dagli altri rami danni. “Con un volume di premi di circa 16 miliardi di euro, e un tasso di crescita del 6% nel solo 2018, il mercato assicurativo danni brasiliano è molto attrattivo”, commenta Allianz, che precisa come questa transazione “amplia il servizio offerto ai clienti e fornisce un’opportunità di far crescere l’impronta geografica di Allianz in Brasile. Inoltre – prosegue la nota dell’assicuratore tedesco – permette futuri investimenti in tecnologie digitali e disruptive per stimolare il mercato e continuare a fornire soluzioni di alto livello ai broker locali e ai clienti”.
Secondo il group ceo di Allianz, Oliver Baete, con questa acquisizione “abbiamo fatto un altro grande passo nel riposizionamento strategico del nostro business assicurativo in America Latina.  Stiamo raggiungendo una chiara posizione di leadership per competere efficacemente nella crescita del mercato danni della più grande economia dell’America Latina”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti