Insurance Trade

Agcs tutela la reputazione

La compagnia corporate del gruppo Allianz ha presentato in Italia Reputation Protect Plus, per gestire i rischi di danno all’immagine

19/06/2019
Allianz Global Corporate & Specialty (Agcs) ha creato un prodotto completo di protezione della reputazione per le aziende colpite da danno d’immagine. Allianz Reputation Protect prevede la disponibilità di un panel di società di consulenza esperte nei servizi di gestione delle crisi e la copertura dei costi derivati e delle perdite di profitto.
Attacchi cyber, problemi finanziari, eventi di compliance, rischi riguardo la cultura e il comportamento dell'azienda, sono fattori che aumentano l’esposizione delle imprese al rischio reputazionale. In caso di crisi è necessario rispondere con rapidità, ma è necessario prevedere in anticipo la reazione con una pianificazione pre-evento e test di scenario di crisi.
Con questo obiettivo Agcs ha realizzato Allianz Reputation Protect Plus che in casi di crisi reputazionale offre assistenza (prevenzione delle crisi), recupero dei costi (di crisi, monitoraggio dei servizi e costi di consulenza per la rettifica) e copertura dei danni alla reputazione (mancato profitto, compresi gli oneri fissi e altri costi operativi fissi, costi per mitigare o ridurre al minimo il danno reputazionale). L’offerta prevede inizialmente un'analisi approfondita del rischio reputazionale dell’azienda da parte di MediaTenor International, società esperta nell'analisi strategica dei media. Il cliente può anche selezionare da un panel internazionale un consulente di comunicazione per reagire in modo immediato in caso di crisi (tra cui Brunswick, Kekst CNC, Hill+Knowlton e Barabino & Partners).
In caso di crisi, Agcs coprirà i costi della consulenza di comunicazione dell'agenzia selezionata, il servizio di monitoraggio della reputazione e l'implementazione delle misure di risposta raccomandate dall'agenzia di comunicazione incaricata (quali ad esempio la creazione e il funzionamento di un call center, una campagna pubblicitaria transfrontaliera o l'attivazione di istituti di ricerca di mercato). La copertura prevede anche un’analisi dei risultati effettuata dai consulenti di comunicazione una volta rientrata la crisi.
Reputation Protect Plus è stato lanciato in questo periodo in Francia, Italia e Spagna, mentre a inizio anno era stato offerto il prodotto Reputation Protect sui mercati di Germania e Regno Unito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti