Insurance Trade

Ubi Banca cerca un partner assicurativo unico

Secondo Il Sole 24 Ore, l'istituto vuole un'alternativa alla doppia partnership che al momento ha con Cattolica e Aviva

18/06/2019
Ubi Banca cerca un partner assicurativo unico. È quanto scrive oggi Il Sole 24 Ore, specificando che l'istituto guidato da Victor Massiah avrebbe dato mandato a Kpmg di individuare il miglior partner sul mercato. A oggi, Ubi ha attivate due partnership, una con Cattolica e un'altra con Aviva ma entrambi gli accordi sono in scadenza nel 2020. 

Secondo quanto riportano le fonti giornalistiche citate, la banca avrebbe quindi scelto un advisor come Kpmg per definire un nuovo approccio, concentrandosi su un unico interlocutore per lo sviluppo di un business sempre più centrale per le banche. Fino alla fine del mese, l'advisor raccoglierà delle offerte non vincolanti ma già sarebbero arrivante sei manifestazioni d'interesse, quattro da compagnie straniere e due da italiane, secondo fonti vicine al dossier.   

L'affare vale dai 600-700 milioni di euro all'1,1 miliardi secondo gli analisti: un business che fa gola a molte compagnie, in primis a quelle che con Ubi la partnership ce l'hanno già, e cioè Cattolica e Aviva. Dopo l'affare chiuso con Banco Bpm, la compagnia di Verona potrebbe quindi impegnarsi in una nuova operazione onerosa. Attualmente, l'assetto assicurativo di Ubi è composto da Aviva Vita, Lombarda Vita, BancassAssurance Popolari e BancassAssurance Popolari Danni. La banca, contattata dalla stampa, non ha voluto commentare la notizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti