Insurance Trade

Maxxi e Groupama: la blockchain al museo

Con la seconda edizione di Museum Booster si rinnova la collaborazione dell'istituzione culturale e della compagnia. L'iniziativa prevede un hackathon di 34 ore con al centro la nuova tecnologia

11/10/2018
Il prossimo 27 e 28 ottobre si terrà la seconda edizione di Museum Booster, la maratona digitale che il museo Maxxi di Roma realizza in collaborazione con Groupama Assicurazioni. Il tema al centro dell'hackathon di quest'anno è la blockchain. "Un grande registro aperto, decentralizzato e distribuito – scrivono Maxxi e Groupama in una nota di presentazione – che può memorizzare le transazioni tra due parti in modo sicuro, verificabile e permanente: in questo modo – continua il comunicato – non c'è più bisogno d'intermediari, e tutto è più veloce".   

Maxxi e Groupama Assicurazioni, che collaborano da anni, soprattutto nelle iniziative che hanno un forte focus su giovani e innovazione, lanciano quindi una sfida a "sviluppatori, programmatori, designer, esperti di comunicazione e marketing, copywriter, data analyst, art director" che sono pronti a sviluppare idee e progetti con alla base questa tecnologia applicata al mondo delle cultura. I partecipanti lo faranno in una maratona no stop di quasi due giorni (34 ore), in cui potranno stupire la giuria di esperti con i propri progetti (idee, servizi, prodotti), che utilizzano la tecnologia blockchain: un modo per indagarne il potenziale ed esplorare i molti ambiti diversi di applicazione, "dal diritto d'autore agli archivi d'arte, dal collezionismo digitale alle autenticazioni di opere", citano Maxxi e Groupama.   

La partecipazione prevede gruppi già formati o singoli individui che, dopo essersi registrati, possono creare nuove squadre autonomamente o con il supporto dell'organizzazione. Al progetto vincitore andrà un premio di 8.000 euro e la possibilità di utilizzare il museo come luogo di test e sperimentazione, avvalendosi di mentori ed esperti della materia. 
La giuria che decreterà il vincitore è composta, tra gli altri, da Barbara Gasperini, giornalista e autrice televisiva; Alberto Luna del Talent Garden e Umberto Tarantino, solution developer di Engineering.  

C’è tempo fino al 18 ottobre alle 12 per iscriversi all'hackathon, compilando la scheda di iscrizione online sul sito www.maxxi.art. Per consultare il regolamento completo e avere ulteriori informazioni, clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti