Insurance Trade

Due nuovi spot per Allianz

La compagnia punta sulla protezione dalla perdita di autosufficienza

Due nuovi spot per Allianz hp_stnd_img
Due genitori impegnati ad accudire i propri bambini. Poi la prospettiva cambia: sono i figli adulti a prendersi cura dei genitori non più autosufficienti. Due scene che per l’agente Allianz sono l’occasione  per invitare a sottoscrivere la polizza Allianz universo persona rendita autosufficienza. I due spot, di 30 secondi ciascuno, sono in onda da sabato 29 settembre sulle principali reti televisive nazionali e satellitari, per una durata di sei settimane, con elevata frequenza nel prime time. 

La creatività è di Ogilvy, con la direzione creativa affidata a Giuseppe Mastromatteo e Paolo Iabichino. La regia è di Amanda Blue, per la casa di produzione The Family. La pianificazione media, curata da Carat, è fatta di circa 6.000 passaggi, con l’obiettivo di raggiungere il più alto numero di italiani possibile. Secondo i dati mostrati dalla compagnia, in Italia sono già oltre tre milioni le persone non autosufficienti, non più in grado di nutrirsi o muoversi autonomamente. 

L’offerta assicurativa prevede nel caso di perdita della autosufficienza una rendita mensile vitalizia rivalutata ogni anno, a fronte del pagamento di un premio mensile fisso costante, e un piano di assistenza domiciliare integrato, attivato immediatamente alla denuncia del sinistro. Inoltre, tramite l’app AllianzNow, è possibile richiedere altre prestazioni, come un parere aggiuntivo sulla cartella clinica, una consulenza medico-sanitaria telefonica e l’organizzazione di visite specialistiche e accertamenti diagnostici a tariffe agevolate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

allianz,
👥

Articoli correlati

I più visti