Insurance Trade

Axa – XL è realtà

Si è concluso l’iter di acquisizione: nasce così il più grande player assicurativo globale del mercato danni

12/09/2018
Il deal è finalmente arrivato alla conclusione del suo complesso iter: Axa ha annunciato oggi di aver completato l’acquisizione del gruppo XL. Nasce così il più grande player assicurativo globale del mercato danni e commercial lines. L’operazione ha dovuto ricevere l’approvazione da parte degli azionisti del gruppo XL e, ovviamente, ha dovuto ottenere tutte le necessarie approvazioni normative.
Come già anticipato nei mesi scorsi, sotto il nuovo marchio Axa XL confluscono tutte le attività di XL, di Axa Corporate Solutions e di Axa Art. In altre parole, sarà la divisione del gruppo Axa interamente dedicata ai grandi rischi per le aziende e ai rischi specialistici ed emergenti. Il ceo della nuova entità è Greg Hendrick, fino a ieri presidente e chief operating officer del gruppo XL. Hendrick entra anche a far parte anche del management committee di Axa.
Operativamente si prevedono tre linee principali: XL Insurance, che comprende l'attività assicurativa del gruppo XL, di Axa Corporate Solutions e il brand XL Art & Lifestyle, dove confluiscono il business di XL Fine Art and Specie e quello di Axa Art.
L'altra linea è XL Reinsurance, che incorpora il business riassicurativo di XL, mentre la terza linea di si chiama XL Risk Consulting, che incorpora Axa Matrix e XL property risk engineering Gaps.
Infine, il sindacato Lloyd's di XL continuerà a chiamarsi XL Catlin Syndicate 2003.
“Il completamento di questa transazione – ha spiegato il ceo del gruppo Axa, Thomas Buberl – segna una pietra miliare significativa nella nostra ambizione strategica di migliorare ulteriormente l’equilibrio tra margine tecnico e finanziario. Questa transazione accelera la nostra trasformazione, consentendoci di offrire soluzioni e servizi avanzati a un numero maggiore di clienti e offre opportunità per una significativa creazione di valore a lungo termine per i nostri stakeholder, con una maggiore diversificazione del rischio, una forte disciplina di sottoscrizione, un maggiore potenziale di rimessa di denaro così come maggiori prospettive di crescita. Oggi – ha sottolineato Buberl – mentre Greg Hendrick sale alla guida di Axa XL come ceo e si unisce al comitato di gestione del gruppo Axa, vorrei personalmente dare il benvenuto a lui e tutti i colleghi di XL Catlin nella famiglia Axa. Con l’entusiasmo e la visione condivisa dei team Axa e XL Catlin, è già stato svolto un ampio lavoro preparatorio per garantire un’agevole integrazione delle nostre attività all’interno del gruppo Axa”.
Per Greg Hendrick  questo annuncio “segna il culmine di una grande mole di lavoro e di visione. Abbiamo i nostri occhi puntati sul successo e insieme ad Axa, la nostra offerta è davvero avvincente: abbiamo l’impronta geografica giusta, team di esperti e una cultura che si impegna costantemente per l’innovazione. E innovare – ha evidenziato – è ciò che continueremo a fare, in modo da essere i partner prescelti dai nostri clienti, oggi e anche nel futuro".

Nella foto, da sinistra: il ceo del gruppo Axa, Thomas Buberl, e il ceo di Axa XL, Greg Hendrick

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti