Insurance Trade

Aviva Italia, cresce l'utile netto

Balzo delle multiramo che valgono il 23% della nuova produzione

08/03/2018
Aviva Italia ha conseguito nel 2017 un utile netto in aumento del 7,7% a 76 milioni di euro rispetto al risultato dell'anno precedente, mentre il surplus di capitale rispetto al 2016 è cresciuto del 37% a 538 milioni, con un dividendo stabile versato alla capogruppo pari a 90 milioni. Questi sono alcuni dei principali numeri comunicati dall'impresa in occasione della presentazione dei risultati annuali di tutto il gruppo.  

Per quanto riguarda gli altri dati, la raccolta netta vita ha registrato un incremento del 31%, raggiungendo i 2,7 miliardi di euro e portando il valore degli asset under management a 25,5 miliardi, +11,8% rispetto al 2016. Il valore attuale dei premi di nuova produzione è pari a 5,2 miliardi, con una crescita del 19% anno su anno: tra i prodotti, Aviva è andata molto bene nelle polizze multiramo, che hanno segnato una crescita del 76%, e che rappresentano il 23% del valore di nuova produzione. Bene anche le polizze previdenziali, (+90% rispetto al 2016) e la protection (+15%). 
Il new business, calcolato con le metriche di Solvency II, si attesta a 204 milioni, raddoppiando la cifra del 2016: questo risultato è dovuto soprattutto all’aumento della redditività, che passa dal 2,3% al 3,9%, oltre che al già citato incremento dei volumi. 

Nei rami danni, con una raccolta premi a quota 470 milioni di euro, crescono i rami elementari del 3,7%, mentre cala dell'8% il motor, in linea con il mercato e anche con la strategia dichiarata da Aviva che vuole ricalibrare il mix di portafoglio in favore del non auto. Il combined ratio, infine, si attesta al 94,2%. 
A livello di gruppo, Aviva ha realizzato un utile operativo per azione nel 2017 in aumento del 7%. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti