Insurance Trade

Allianz Italia risultati ancora in crescita nei nove mesi 2017

Sale la raccolta (+7,2%), l’utile operativo tocca il miliardo di euro. A livello di gruppo i conti risultano appesantiti dalle catastrofi naturali

Allianz Italia risultati ancora in crescita nei nove mesi 2017 hp_wide_img
I risultati operativi dei primi nove mesi 2017 mostrano come quello italiano resti un mercato fondamentale per Allianz. Le performance registrate dalla compagnia in Italia fanno segnare ancora una volta numeri in crescita. Sale la raccolta premi (+7,2%) che supera gli 11 miliardi di euro. Una crescita derivante, da un lato, dallo sviluppo del comparto vita che mette a segno un aumento pari all’11,4% rispetto allo stesso periodo 2016, e dall’altro dal recupero dei rami danni, che pur in calo (-2% anno su anno) migliorano rispetto al -3,1% del primo trimestre di quest’anno. Migliora anche la profittabilità grazie a un utile operativo di 990 milioni di euro (+12% rispetto ai nove mesi 2016).
Nello specifico, la profittabilità del segmento danni si è confermata su ottimi livelli registrando un utile operativo di 798 milioni di euro (+20,3% rispetto ai primi nove mesi 2016), grazie a un combined ratio, in miglioramento, all’82,5%. La compagnia mette l’accento sulla buona performance nei rami non-auto (+3,6% anno su anno), grazie “sia a efficaci iniziative commerciali e tecniche implementate per sostenere la crescita del canale agenti, sia a miglioramenti nei prodotti di consulenza”. L’offerta modulare (Allianz1 e Allianz1 Business) ha messo a segno oltre 455 mila pezzi venduti a partire dal lancio. I segni di recupero sono proseguiti nel comparto auto (-5% anno su anno, +0,3% rispetto al primo semestre 2017 e +1% rispetto al primo trimestre 2017), grazie in particolare al forte contributo del canale agenti, pur in condizioni di mercato difficili.
Anche il segmento vita ha contribuito in modo importante alle performance della compagnia, raggiungendo una crescita del new business value del +32,8% e un new business mix con un peso dell’89% delle polizze unit-linked sul totale del new business (+13%). Buona performance del canale agenti nelle Tcm (con premi aumentati del +10,7% anno su anno) e l’ulteriore incremento delle unit-linked, i cui premi sono cresciuti del +41,7%.
Allianz Italia per il gruppo Allianz rappresenta il secondo mercato assicurativo a livello globale in termini di premi (14,1 miliardi di euro nei rami danni e vita nel 2016), secondo solo alla Germania e superiore alla Francia. Nel 2016, ad esempio, Allianz Italia ha rappresentato il 13% dell’utile operativo assicurativo del gruppo Allianz.
Nel suo complesso, il colosso tedesco ha registrato utili in frenata nel terzo trimestre. Il risultato netto è pari a 1,6 miliardi, in calo del 17,3% sull'anno precedente, mentre il risultato operativo è pari a 2,5 miliardi in calo del 17%. A pesare sui conti, spiega una nota, è stata la lunga serie di catastrofi naturali registrate nel corso del 2017. I ricavi aumentano a 28,3 miliardi (+2,1%). Il gruppo ha anche annunciato un programma di riacquisto di azioni proprie per 2 miliardi di euro che sarà operativo nel primo semestre del prossimo anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

allianz,
👥

Articoli correlati

I più visti