Insurance Trade

Aviva Community Fund, ecco i vincitori

Il concorso ha premiato 18 associazioni attive nel no profit

10/05/2017
Diciotto associazioni hanno conquistato i finanziamenti messi in palio da Aviva attraverso il concorso della seconda edizione dell'Aviva Community Fund, che premia le organizzazioni non profit attive nelle comunità locali. L'iniziativa, patrocinata dalla presidenza del consiglio dei ministri, mette a disposizione importi da 5.000, 7.500 e 15 mila euro per organizzazioni che operano nei settori della salute, dell'infanzia e dei giovani e della riqualificazione del territorio a fini sociali. 

I vincitori di quest'anno sono divisi in tre categorie. Per la categoria "Sostegno alla salute" sono state premiate le associazioni Gli altri siamo noi (Cosenza); Ci ridiamo su (Ragusa); l'Associazione italiana persone down (Termini Imerese), Il mondo di Emma, società cooperativa sociale onlus (Carate Brianza);  L'abilità onlus (Milano); Amfaip - Associazione molisana famigliari e amici di infermi psichici (Carpinone). 

Per la categoria "In campo per l'infanzia e per i giovani": Parco uditore cooperativa sociale (Palermo); Cantiere Creadida associazione culturale sportiva dilettantistica di promozione sociale (Veglie); Pro loco Bocchigliero (Cosenza); Conkarma (San Giovanni Valdarno); Asd Casa del giovane virtus (Novi Ligure); AccoglieRete onlus (Siracusa). 

Per la categoria "Insieme per il territorio": Retake (Roma); Associazione culturale Mnemosyne (Mileto); Associazione culturale Viva piraghetto (Venezia); Associazione italiana per l'infanzia nelle sifficoltà di apprendimento - Aiida (Roma); Cooperativa sociale Safe - Servizi per l'assistenza familiare (Genova); l'associazione Progetto pace (Napoli). 

Quest'edizione ha superato quella dello scorso anno, con oltre 1.000 progetti candidati e più di 2,5 milioni di voti assegnati. Questi numeri sono valsi anche la Medaglia del Presidente della Repubblica, riconoscimento che esprime l'ideale partecipazione del Presidente della Repubblica a iniziative ritenute particolarmente meritevoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti