Insurance Trade

Aviva sostiene il no profit italiano

La compagnia lancia un fondo benefico a favore delle comunità locali, mettendo a disposizione 18 donazioni, con importi che variano tra i 3mila e i 10mila euro

14/01/2016
Aviva Italia inaugura il 2016 con un’iniziativa di responsabilità sociale d’impresa, lanciando il Community fund, un fondo benefico per le organizzazioni non profit di tutta Italia. Saranno messe a disposizione 18 donazioni (con importi da 3.000, 7.000 o 10 mila euro) per le organizzazioni che operano nel settore salute, infanzia e giovani o valorizzazione delle donne.  A partire dal 14 gennaio chiunque, accedendo al sito https://community-fund-italia.aviva.com, può candidare il progetto sostenuto dall'organizzazione che gli sta a cuore, specificando l'entità del contributo economico necessario al suo sostegno.  Dal 18 febbraio, invece, sarà possibile accedere al sito per votare i progetti preferiti. Le candidature con il maggior numero di voti accederanno alla fase finale: una giuria valuterà i progetti tenendo conto di diversi fattori, tra cui impatto sulla comunità, sostenibilità e originalità. I vincitori saranno annunciati il 6 aprile.
“Aviva vuole offrire un aiuto concreto – ha spiegato Louis Roussille, marketing, communication and digital director di Aviva in Italia – a tutte quelle organizzazioni, grandi e piccole, che operano nelle comunità locali a tutela e promozione della salute, a favore dell'infanzia e dei giovani, o per la valorizzazione della donna”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti