Insurance Trade

Torre Isozaki, la nuova casa di Allianz Italia a Milano

Lo scorso ottobre l'ad Klaus-Peter Roehler ha visitato l'edificio, incontrando anche il celebre architetto giapponese

Torre Isozaki, la nuova casa di Allianz Italia a Milano hp_stnd_img
Il grattacielo domina già Milano, forte dei suoi 202 metri di altezza che ne fanno l'edificio più alto della città, nonché d'Italia. Stiamo parlando della Torre Isozaki, il prossimo quartier generale Allianz a Milano. Pochi giorni fa, giunto a Milano per visitare per la prima volta l'edificio, il numero uno di Allianz in Italia, Klaus-Peter Roehler, ha incontrato l'ideatore dell'opera, l'architetto giapponese Arata Isozaki, figura storica dell'architettura internazionale contemporanea.
L'incontro si è svolto il 29 ottobre nell'area-cantiere di CityLife, al 35° piano della Torre: oltre a Isozaki, e Roehler, erano presenti Andrea Maffei, co-firmatario del progetto, Armando Borghi, ad di CityLife, e i vertici della Colombo Costruzioni, il presidente Giovanni Colombo e l'ad Luigi Colombo.

È un grande onore per me e per Allianz, incontrare Arata Isozaki proprio qui, nella Torre che è destinata a diventare il nostro quartier generale a Milano - ha spiegato Roehler, in apertura del suo intervento", ricordando quanto l'edificio sia già divenuto "un'icona nello sky-line di Milano, un simbolo dello sviluppo di una città dinamica e vitale, che si prepara ad ospitare l'Expo. Una manifestazione universale che darà un importante impulso alla crescita non soltanto della città di Milano, essendo un evento di grandissimo rilievo per tutto il Paese. Allianz crede nell'Italia, dove investe significativamente. La Torre Isozaki, espressione di eccellenza e innovazione, è la location ideale per la nostra nuova sede a Milano. È anche un importante investimento nella comunicazione e sull'immagine del nostro Gruppo. Un gruppo che cresce, innova, crea valore - ha sottolineato l'ad di Allianz in Italia - e che punta ad essere l'employer of choice per tutti i collaboratori, soprattutto per i giovani e per le future generazioni, e il partner ideale per i nostri agenti".

Allianz ha acquisito la proprietà di Torre Isozaki e di parte della componente residenziale da CityLife, la società impegnata nell'opera di riqualificazione dello storico quartiere della Fiera di Milano. L'architetto Isozaki, che ha visitato per la prima volta la torre da lui progettata salendo fino al 50° piano ancora in costruzione, ha sottolineato come l'edificio sia unico nel suo genere. "Abbiamo pensato - ha spiegato - al significato simbolico che avrebbe avuto il grattacielo, che svetta in modo incredibile e sembra non avere impatto con la gravità, stando attenti anche alla vivibilità degli spazi lavorativi e alla sostenibilità ambientale". La Torre si ispira al modello della endless column di Constantin Brancusi, artista e scultore di origini rumene di fama internazionale: il modulo a sei piani della facciata ricurva, che si ripete lungo i 50 piani di altezza dell'edificio, rappresenta la metafora di una costruzione che può ripetersi all'infinito verso il cielo. La Torre è caratterizzata da superfici estremamente flessibili nella modulazione degli spazi di lavoro, illuminati completamente da luce naturale e con un'estensione complessiva di circa 53 mila metri quadrati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti