Insurance Trade

Future Generali taglia addetti e agenzie in India

La joint venture razionalizza la sua presenza nel ramo vita

16/05/2012
Una riduzione consistente - un terzo dei suoi addetti e il 30% delle agenzie - per il ramo vita di Future Generali, la joint venture composta per il 74% dal gruppo indiano della grande distribuzione Generali e per il resto dal Leone triestino (secondo quanto previsto dalla legge indiana per gli investitori stranieri nel comparto assicurativo). La notizia, riportata dal quotidiano economico The Business Standard, cita fonti aziendali e individua le cause nella contrazione delle vendite di polizze conseguente al rallentamento dei consumi e dalla decisione di ridimensionare il comparto vita. A tal proposito, il ceo Deepak Sood ha precisato che si tratta in parte di una riduzione naturale per dimissioni e pensionamenti non compensati da nuove assunzioni, mentre la chiusura di alcune agenzie non redditizie è funzionale all'implementazione della qualità del servizio.
Generali Future India non sembra comunque versare in cattive condizioni, al contrario, nell'anno fiscale 2011-2012 ha registrato un aumento del 53% della raccolta dei premi, e il totale delle polizze è salito a 9,3 miliardi di rupie, pari a circa 173 milioni di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti