Insurance Trade

Sace garantisce il progetto italiano Vtb Arena Park a Mosca

La Russia si conferma il primo mercato estero nel portafoglio del gruppo

23/07/2012
Al gruppo italiano De Eccher è stato affidato il progetto di riqualificazione dell'area attorno allo stadio Dynamo di Mosca in vista del Mondiali di calcio che si terranno in Russia del 2018. L'operazione, denominata Vtb Arena Park, è stata perfezionata oggi alla presenza del premier Mario Monti e del primo ministro russo Dimitry Medvedev, grazie agli accordi tra Cassa depositi e prestiti (Cdp), Intesa Sanpaolo, Sace, Société Generale, Kfw IpexBank e Vtb Bank Russia.

Il progetto riguarda un complesso di alberghi, appartamenti, uffici e relative infrastrutture, per realizzare i quali Sace garantirà 474 milioni di euro attraverso Export Banca, il sistema integrato di garanzia e finanziamento sviluppato per sostenere la competitività delle esportazioni italiane sui mercati internazionali.
Gli accordi di finanziamento hanno visto Intesa Sanpaolo operare come unica banca agente e sono stati così strutturati: 276 milioni erogati da Cdp con garanzia Sace sul 100% dell'importo; 208 milioni erogati da Intesa Sanpaolo, Société Generale e Kfw IpexBank con assicurazione Sace sul 95% dell'importo; e 22 milioni erogati da Intesa Sanpaolo e Société Generale.

Questa operazione - ha sottolineato Alessandro Castellano, ad di Sace - conferma l'importanza strategica del mercato russo, primo paese estero nel portafoglio Sace con 5,2 miliardi di euro di operazioni assicurate nel 2011 e 2 miliardi di nuovi progetti in pipeline".
Le attività di Sace nel paese riguardano in particolar modo i settori oil & gas, bancario e metallurgico, ma stanno mostrando particolare dinamismo anche quelli legati allo sviluppo infrastrutturale e industriale soprattutto in vista dei grandi eventi sportivi che la Russia ospiterà nei prossimi anni, a cominciare dalle Olimpiadi invernali del 2014, per proseguire con il campionato del mondo di Hockey del 2016 fino appunto ai Mondiali di calcio del 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti