Insurance Trade

Fonsai, svelato l'accordo tra Mediobanca e i Ligresti

Il foglio con le richieste inviate all'ad Nagel è stato pubblicato da Repubblica.it

Fonsai, svelato l'accordo tra Mediobanca e i Ligresti hp_stnd_img
Se ne è parlato tanto e ora tutti lo potranno leggere. Il famoso papello" contenente le richieste della famiglia Ligresti avanzate a Mediobanca, Unicredit e Unipol è stato pubblicato, ed è da chiunque visibile su internet. Scritto di pugno da Jonella Ligresti (come si può vedere dal documento in pdf pubblicato da Repubblica.it), il foglio A4 contiene un elenco completo dei benefit che la famiglia dell'ingegnere di Paternò ha avanzato ad Alberto Nagel (e Renato Pagliaro, presidente di Mediobanca), Federico Ghizzoni e Carlo Cimbri, nei giorni più caldi dell'affaire Fonsai. 

Intitolato Accordi tra famiglia e Nagel, Pagliaro, Cimbri, Ghizzoni, secondo il pm Luigi Orsi, titolare dell'inchiesta a MIlano, si tratterebbe di un accordo segreto tra la famiglia e Mediobanca. Secondo invece la tesi dell'ad di Piazzetta Cuccia, il papello sarebbe stato firmato solo "per presa visione", anche perché "Mediobanca poteva impegnarsi solo per la consulenza alla signora Giulia Ligresti". Tra l'altro il pdf pubblicato oggi non contiene alcuna firma ma solo il timbro di uno studio legale di Milano (Studio Legale Spolidoro).  

Tra le richieste che ora è possibile leggere ci sono, tra le altre, quella di "45 milioni per il 30% di Premafin", più alcuni benefici personali per Salvatore, Jonella, Paolo e Giulia. Poi ci sono richieste relative a necessità lavorative: l'uso gratuito per cinque anni degli uffici di Milano, con annesse "segreterie attuali, autisti attuali, foresterie Milano e Roma, auto attualmente utilizzate". Infine il papello si chiude con le necessità per lo svago di tutta la famiglia: ovvero, l'affitto per cinque anni di appartamenti al Tanka, noto resort in Sardegna, "con le situazioni di sempre (spiaggia ecc..)".

Foto: da Repubblica.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti