Insurance Trade

Zurich, utile operativo record nel semestre

Il più alto dal 2008 e il secondo più consistente in assoluto, con un rialzo del 25%. Nel ramo danni, combined ratio pari al 91,9%, ai minimi storici

Zurich, utile operativo record nel semestre hp_wide_img
Con l'utile operativo che sale a 3.393 milioni di dollari, il più alto dal 2008 e il secondo più consistente in assoluto, Zurich ha fatto segnare nel primo semestre 2022 un rialzo del 25% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Tutte le aree e le linee di business hanno contribuito ai risultati positivi. "Siamo sulla buona strada per raggiungere tutti i nostri obiettivi per il secondo ciclo triennale consecutivo", ha spiegato il group ceo Mario Greco, non nascondendo la soddisfazione per i risultati ottenuti in tre anni caratterizzati da "sfide senza precedenti e inaspettate". 

Nel dettaglio della semestrale, vale la pena di segnalare l'utile operativo del ramo danni, cresciuto del 32%, a 2.055 milioni di dollari, con un combined ratio pari al 91,9%, ai minimi storici; e il risultato operativo del ramo vita, che sale del 13% a 903 milioni. La posizione patrimoniale si conferma "molto solida", con uno Swiss Solvency Test ratio al 262%. Da ricordare anche l'operazione di buyback per circa 1,8 miliardi di franchi svizzeri, una mossa volta a compensare la diluizione degli utili derivante dall'operazione di vendita del portafoglio vita (back book) in Germania. L'utile netto attribuibile agli azionisti cresce dell'1% a 2.204 milioni di dollari, nonostante gli effetti avversi dei mercati finanziari.
Infine, sempre nel primo semestre, si è registrato un aumento netto di circa 850mila nuovi clienti retail.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

zurich,
👥 Mario greco,

Articoli correlati

I più visti