Insurance Trade

Allianz Lithium, una polizza pensata per l’auto elettrica

Il prodotto è stato presentato in Italia lo scorso fine settimana, in occasione del gran premio di Roma di Formula E

Allianz Lithium, una polizza pensata per l’auto elettrica hp_wide_img
Allianz ha appena lanciato sul mercato italiano una nuova polizza assicurativa dedicata esclusivamente ai possessori di auto elettriche. Il prodotto si chiama Allianz Lithium, ed è stato annunciato in occasione del gran premio di Formula E, che lo scorso fine settimana è stato corso sul circuito cittadino di Roma, tra le vie del quartiere Eur.

Il gruppo assicurativo tedesco per il quinto anno consecutivo è official insurance partner del campionato di Formula E, che sta raccogliendo anno dopo anno sempre più interesse da parte del pubblico e degli appassionati degli sport motoristici.

“L’impegno del gruppo Allianz nella Formula E – spiega una nota – è in linea con l'ambizione di Allianz di posizionarsi come partner di riferimento per soluzioni innovative che riguardino la mobilità elettrica e che promuovano uno stile di vita più sostenibile”.

Allianz Lithium viene presentata come “una soluzione assicurativa unica ed estremamente competitiva per il segmento delle auto elettriche”, nel rispetto delle peculiarità che caratterizzano queste motorizzazioni.

Secondo Carlo Balzarini, head of market management & network communication di Allianz Spa, Allianz Lithium “è una polizza specifica che, a partire dai prossimi mesi, offrirà una risposta innovativa ai punti scoperti e maggiormente rilevanti per i possessori di veicoli elettrici”, mentre Roberto Felici, head of Allianz Future Lab di Allianz Spa, ha sottolineato come la compagnia abbia “studiato a fondo le particolarità delle autovetture elettriche e l'esperienza d'uso dei loro proprietari, e con Allianz Lithium offriamo la prima soluzione che affronta i rischi e gli imprevisti della mobilità elettrica con soluzioni esclusive riguardo alla batteria di trazione, all'assistenza stradale, alle riparazioni e al rischio cyber”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti