Insurance Trade

Generali in trattativa per rilevare La Medicale

Dopo i rumors trapelati, il Leone di Trieste ha confermato l'interessamento per la controllata di Crédit Agricole. Il perfezionamento dell’operazione è previsto a metà del 2022.

Generali in trattativa per rilevare La Medicale hp_wide_img
Il gruppo Generali è in trattativa con Crédit Agricole Assurances per l’acquisizione di La Médicale, controllata specializzata nel segmento professionals per offrire prodotti assicurativi agli operatori sanitari. Dopo i rumors riportati dalle agenzie di stampa Bloomberg e la Reuters, la notizia è stata confermata in serata con un comunicato congiunto delle due parti in causa.

La transazione, spiega la nota, prevede inoltre la vendita a Generali France del portafoglio di contratti di assicurazione caso morte di Predica, commercializzato e gestito da La Médicale.

Fondata nel 1948, La Médicale è uno dei principali player del mercato assicurativo per gli operatori sanitari in Francia, che alla fine del 2020 ha raccolto premi annuali pari a 552 milioni di euro (di cui 80 milioni di premi relativi al portafoglio caso morte assicurato da Predica) e più di 600mila polizze in portafoglio. Inoltre, La Médicale ha in Francia oltre 300mila clienti e i suoi prodotti sono distribuiti da una rete specializzata di circa 125 agenti generali in 45 agenzie.

Per Generali, osserva la nota, l’acquisizione rappresenta "un’opportunità strategica di crescita", raggiungibile anche grazie "alla positiva collaborazione con Crédit Agricole". Le competenze e professionalità complementari di La Médicale "offriranno a Generali France l’opportunità di stabilire una solida relazione con gli operatori sanitari, che rappresentano un importante segmento di clientela, e di fare leva su un marchio leader di mercato", spiega la nota.

La transazione rafforzerà le linee salute e puro rischio e, complessivamente, il business danni di Generali in Francia, dal punto di vista strategico e commerciale. Permetterà inoltre di potenziare l'ecosistema di Generali in ambito salute e di espandere la rete agenziale di Generali, con oltre 668 agenti e 765 agenzie in tutta la Francia.

Il progetto "riflette l'impegno di Crédit Agricole Assurances a focalizzarsi sul continuo sviluppo del proprio modello di bancassicurazione, fonte di sinergie significative con le altre società del Gruppo Crédit Agricole. Come player globale nella bancassicurazione e nel business salute, Crédit Agricole Assurances intende rafforzare l’offerta in questo settore per tutti i clienti attraverso le filiali del gruppo", si legge nella nota.

Ogni accordo derivante da queste trattative esclusive è ovviamente soggetto al parere dei comitati aziendali e all'ottenimento dell'approvazione da parte delle competenti autorità regolatorie e garanti della concorrenza. Il perfezionamento dell’operazione è previsto a metà del 2022.

Il gruppo Generali ha già raggiunto la maggior parte dei suoi obiettivi per l’intero anno, e presenterà una nuova strategia il 15 dicembre. Il Leone di Trieste ha stanziato nello scorso piano industriale circa quattro miliardi per acquisizioni; resta ancora liquidità per un miliardo ancora da spendere in possibili acquisizioni, come ha ricordato Cristiano Borean, group chief financial officer, nelle scorse settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti