Insurance Trade

Zurich, più tagli alle emissioni e nuove opzioni ecologiche per i clienti

Il gruppo svizzero lancerà quella che definisce “il promo fondo azionario a emissioni zero del settore assicurativo”

Zurich, più tagli alle emissioni e nuove opzioni ecologiche per i clienti hp_wide_img
Il gruppo Zurich sta adottando misure globali per accelerare i tagli alle emissioni di carbonio dalle sue operazioni, riflettendo l’urgente necessità di rispondere alla crisi climatica. Tra le azioni messe in campo, il gruppo cita le nuove linee guida per i viaggi aerei, il passaggio a veicoli più puliti e ulteriori impegni per ridurre l’impronta ambientale del gruppo svizzero.

Zurich sta inoltre ampliando la propria offerta di prodotti e servizi per aiutare i clienti a entrare in una logica di emissioni zero. A questo proposito sarà lanciato quello che viene definito “il primo fondo azionario a emissioni zero del settore assicurativo – una nuova opzione di risparmio sostenibile per i clienti delle assicurazioni vita - e un ampliamento del suo impegno a sottoscrivere l'energia rinnovabile”.

Secondo il group ceo Mario Greco, la crisi climatica richiede “un’azione urgente e piccoli passi intrapresi da ciascuno di noi – individui, organizzazioni e imprese – si trasformeranno in un enorme balzo nel tempo. Le nostre nuove misure mirano a ridurre ulteriormente la nostra impronta di carbonio e, avendo un impatto diretto sul modo in cui lavoriamo, ispirano dipendenti, fornitori, clienti e altri ad agire da soli”.

Nello specifico, le nuove misure annunciate puntano a ridurre le emissioni di CO2 di oltre 40mila  tonnellate all’anno, equivalenti alla quantità assorbita annualmente da 2 milioni di alberi. Le azioni, spiega una nota del gruppo svizzero, “avranno un impatto sulle operazioni a livello globale, con tagli ai viaggi aerei del 70%”; altre misure si concentrano su veicoli, cibo, carta e immobili. Inoltre, oltre lancio del fondo carbon neutral già citato, il gruppo svizzero prevede di espandere l’offerta assicurativa per il settore dell'energia pulita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti