Insurance Trade

CybeRefund si allea con Das e Yolo per tutelare l’identità online

Al via la collaborazione tra la start up, la compagnia di tutela legale e la piattaforma insurtech per la prevenzione dei rischi e l’assistenza legale in caso di attacchi cyber

CybeRefund si allea con Das e Yolo per tutelare l’identità online hp_wide_img
La start up e società benefit CybeRefund fa il suo ingresso nel panorama insurtech con una soluzione ideata per aiutare le persone e le aziende a riconoscere i pericoli online, evitare rischi per la propria identità, ricevere assistenza e una specifica copertura assicurativa di tutela legale in caso di attacchi informatici. 

Nata da un'idea di Gianluca Mandotti, CybeRefund riunisce imprenditori e professionisti che da molti anni operano nei settori dell'Information technology e della social responsibility. La start up ha scelto come partner assicurativi Das e Yolo.

La soluzione messa a punto dalla start up è appena stata lanciata sul mercato e permette all’abbonato di monitorare il proprio nome, indirizzo email, numero di telefono, numero della carta di credito, iban, username, indirizzo di domicilio e molte altre informazioni personali. L’algoritmo CybeRefund scandaglia il web a quattro livelli di profondità alla ricerca di corrispondenze tra i dati monitorati dall’utente e i miliardi di dati che circolano in rete: quando viene trovata una corrispondenza, una notifica di allarme segnala il rischio all’utente e gli fornisce i primi consigli per rimettersi in sicurezza.

La notifica riporta i dettagli dell’anomalia e il grado di pericolosità: in caso di un rischio elevato per la propria identità, una linea diretta con un consulente legale dedicato permette all’utente di accedere  alla Tutela Legale DAS che si farà carico di molteplici tipologie di spese, tra cui: spese di assistenza stragiudiziale, spese legali per l’intervento di un avvocato incaricato della gestione del sinistro, spese peritali, spese di giustizia, spese di soccombenza, spese per la redazione di denunce e querele.
Per i prossimi mesi CybeRefund ha già messo in cantiere la creazione dell’app gratuita Muc (minors under control) con cui promuovere la lotta al cyberbullismo e al sexting, oltre a programmi rivolti a persone e aziende per l’educazione all’uso consapevole del proprio patrimonio di informazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti