Insurance Trade

Allianz, utile operativo semestrale a 4,9 miliardi di euro

Le performance, in calo rispetto allo stesso periodo di un anno fa, risentono degli effetti del Covid-19

25/08/2020
Il gruppo tedesco Allianz chiude il secondo trimestre 2020 con un utile operativo di 2,6 miliardi di euro (-18,8%), e con un utile netto attribuibile agli azionisti in calo del 28,6% a 1,5 miliardi di euro (-28,6%). I ricavi totali nei primi sei mesi del 2020 sono stabili a 73,5 miliardi; nel secondo trimestre dell’anno in flessione del 6,8%, a 30,9 miliardi di euro.
Guardando complessivamente ai primi 6 mesi del 2020 l’utile operativo cala a 4,9 miliardi di euro (-20,5%), “a causa del significativo impatto negativo del Covid-19 sul profitto operativo relativo al business assicurativo”, spiega una nota di Allianz. Il segmento danni ha registrato una flessione dei risultati operativi sia in termini di risultato tecnico sia di risultato operativo dagli investimenti. L’utile operativo del segmento vita/malattia ha registrato un calo a causa dell’utile straordinario favorevole registrato nel 2019 e del minore margine da investimenti. L’incremento dei ricavi trainati dagli asset under management ha determinato un incremento dell'utile operativo del segmento. L’utile netto semestrale attribuibile agli azionisti risulta in calo del 28,8% a 2,9 miliardi di euro: una performance che, precisa Allianz, è stata per lo più determinata dalla riduzione dell’utile operativo. Si mantiene buono il solvency ratio, al 187%.
La crisi da Covid-19, spiega la compagnia in una nota, “ha provocato una delle più gravi turbolenze della storia nell’economia e nei mercati finanziari”. Se nel secondo trimestre dell’anno i mercati finanziari hanno recuperato terreno, la ripresa economica resta fragile. Allianz, prosegue la nota, “grazie al suo portafoglio di attività ben diversificato e alla situazione patrimoniale robusta, ha continuato a navigare con successo nella crisi in atto, raggiungendo risultati solidi nel secondo trimestre dell’anno”. Dato il perdurante stato di incertezza, per il momento non viene fornito un target aggiornato sull’utile operativo per il 2020.
“La pandemia – ha spiegato il ceo di Allianz, Oliver Baete – continua a rappresentare una sfida per tutti i settori. Ciò nonostante, Allianz ha ottenuto risultati robusti e ha dato prova di una notevole resilienza nei primi sei mesi del 2020. Questo ci rende fiduciosi nella possibilità di registrare solide performance finanziarie anche nel secondo semestre di quest’anno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

allianz,
👥 Oliver baete,

Articoli correlati

I più visti