Insurance Trade

Allianz Care, boom di polizze sanitarie internazionali

A causa del coronavirus, il segmento ha registrato nei diversi mercati aumenti a doppia e tripla cifra delle domande di sottoscrizione

19/05/2020
L'emergenza coronavirus aumenta la percezione del rischio fra la popolazione. La conferma arriva da Allianz Care, marchio di assicurazione sanitaria internazionale di Allianz Partners, che ha recentemente registrato una considerevole impennata nelle domande di sottoscrizione giunte dai diversi mercati. Gli aumenti arrivano a doppia o, addirittura, a tripla cifra: +235% in Germania su base annua, +100% a Singapore, +65% negli Emirati Arabi Uniti, +62% in Italia, +57% in Francia e +48% in Spagna.
A ciò si aggiungono poi altri dati, che confermano l'aumento di attenzione del mercato in questo peculiare momento di emergenza. Il traffico web sul sito della compagnia, per esempio, è aumentato del 48% a marzo e dell'83% ad aprile, le chiamate al servizio di consulenza medica sono cresciute del 257% e il canale di Allianz Care sulla piattaforma BrightTALK, fermo prima della pandemia a 380 utenti registrati, è schizzato a 6mila iscritti.
“L'emergenza globale causata dalla pandemia di Covid-19 sta avendo un impatto senza precedenti sulla vita delle persone e sulle attività aziendali”, ha commentato Paula Covey, direttrice marketing della divisione sanitaria internazionale della compagnia. “Non è pertanto sorprendente – ha proseguito – che la domanda di servizi di assistenza e consulenza sia aumentata, sia tramite il nostro programma Eap, l'helpline disponibile tutti i giorni a qualsiasi ora, i webinar o il sito web”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti