Insurance Trade

Torre Allianz, un libro per celebrarla

Presentato a Milano il volume di pregio che ripercorre e approfondisce la costruzione e il significato dell'edificio, uno di più iconici del nuovo skyline milanese

10/02/2020
La sede di Allianz a Milano, il grattacielo progettato da Arata Isozaki e Andrea Maffei, ha contribuito a ridisegnare lo skyline della città, facendola entrare nel suo nuovo periodo di rinascimento, economico e culturale, che tutti le riconoscono. Per celebrare l’edificio, e approfondirne i significati e le funzioni nel nuovo tessuto urbano milanese, al 47esimo piano del grattacielo si è tenuta la presentazione del volume Torre Allianz, Milano, edito da Electa (Mondadori) per la collana Electaarchitettura, in collaborazione la stessa Allianz. Il curatore del volume, che ripercorre il processo progettuale e costruttivo della Torre Allianz, è Marco Biagi, mentre la veste grafica è stata affidata allo studio Vetta Tassinari. Il libro, bilingue italiano-inglese, ospita le prefazioni del Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e dei vertici di Allianz Italia, la presidente Claudia Parzani e l’ad Giacomo Campora
I quattro capitoli, I fatti, Gli artefici, Le cronache della Torre, e il Portfolio, sono arricchiti da fotografie, illustrazioni, schizzi d’autore, e molte tavole, piante ed altre componenti del progetto architettonico.   

Alla presentazione dell’opera erano presenti gli architetti Andrea Maffei e Luigi Colombo, amministratore delegato della Colombo Costruzioni (che ha realizzato il grattacielo); l’ingegnere Luca Buzzoni di Arup Italia; il professor Francesco Dal Co, direttore di Casabella, il curatore del volume, Marco Biagi, e il responsabile della comunicazione e dei rapporti istituzionali di Allianz Italia, Carlo Rossanigo
Tanti i contributi aurorali all’interno del volume, a partire dal direttore generale in Italia di Allianz, Maurizio Devescovi, per arrivare ad Arata Isozaki, vincitore nel 2019 del Pritzker Prize, il più alto riconoscimento a livello internazionale nel mondo dell’architettura, passando per l’ingegnere Mutsuro Sasaki; Luca Buzzoni e Francesca Petrella di Arup Italia; Andrea Maffei, allievo di Isozaki e co-progettista della Torre, e Luigi Colombo. 

“Questo libro dedicato alla Torre Allianz – ha commentato Carlo Rossanigo – ha rappresentato, nei suoi 18 mesi di realizzazione, un lungo viaggio nel passato e nel presente, ma sempre con un occhio al futuro, perché la nostra Torre è diventata subito icona di innovazione e di futuristica contemporaneità nello skyline milanese. Un ambiente di lavoro di questo tipo riesce a liberare costantemente energie positive che rendono questo edificio speciale". 
L’opera, come detto, contiene oltre 170 tra immagini e illustrazioni, con rappresentazioni plastiche della qualità architettonica dell’edificio; panorami del nuovo skyline di Milano; prospettive a picco dal tetto della Torre realizzate con i droni; interpretazioni d’autore delle facciate, e una galleria dedicata all’interior design e all’allestimento della Torre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti