Insurance Trade

  Cassazione, il danno è uguale per italiani e stranieri

Cassazione, il danno è uguale per italiani e stranieri

16/02/2018-Secondo la sentenza 3767, il risarcimento non può variare in funzione del luogo di residenza del danneggiato e del costo della vita in un determinato periodo

Una sentenza della Cassazione su un caso del 2008 torna sul tema dei risarcimenti a danneggiati stranieri, vittime di sinistri stradali avvenuti in Italia. La Cassazione, con la...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Sogno per la pausa di mezza estate
Normativa

Sogno per la pausa di mezza estate

04/09/2017-Se si considera l’anno giuridico il periodo da settembre a luglio, è lecito auspicare che le vacanze portino consiglio e si possa ripartire sui temi più dibattuti senza conflitti e disfattismi

Come ogni anno, alla fine di una lunga stagione giurisprudenziale, ci viene naturale fare il classico bilancio di fine esercizio.Ci piace da...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Venezia propone la sua tabella risarcimenti
Normativa

Venezia propone la sua tabella risarcimenti

17/08/2016-In un momento in cui l’attribuzione di riferimento unico nazionale alla tabella risarcimenti del tribunale di Milano sembrava cosa acquisita, ecco che viene proposto un nuovo prospetto per la quotazione del danno alla persona

Il tribunale di Venezia ha divulgato un documento con il quale, all’apparenza, si dà atto di aggiornare una...

Leggi l'intero articolo Condividi
  In Iran arriva una parità solo apparente
Notizie

In Iran arriva una parità solo apparente

16/03/2016-Una legge appena approvata garantisce eguali risarcimenti a uomini e donne in caso di incidenti stradali: ma non centra l'uguaglianza dei sessi

Per le assicurazioni iraniane la vita di una donna vale quanto quella di un uomo. Non dovrebbe essere una notizia ma lo è. Nella Repubblica islamica dell’Iran, in caso di incidente stradale,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Il risarcimento al tempo della crisi
L'Rc Auto tra tecnologia e riforme - 12 novembre 2015 🎬

Il risarcimento al tempo della crisi

23/12/2015-La difficoltà per la giurisprudenza di dettare un orientamento condiviso condiziona il lavoro delle imprese ed esaspera i consumatori. In epoca di sostenibilità e riorganizzazione dello Stato, il legislatore non è ancora riuscito a riformare la liquidazione del danno non patrimoniale. Il video della tavola rotonda al convegno...

Guarda il video Condividi
  Sinistri transfrontalieri: ecco l’attesa decisione della giustizia europea
Notizie

Sinistri transfrontalieri: ecco l’attesa decisione della giustizia europea

16/12/2015-In caso di incidente mortale avvenuto in un Paese Cee con ipotesi di conflitto di leggi, perché la parte danneggiata risiede in altro Paese della Cee, la legge applicabile è quella dello Stato ove è avvenuto il fatto

È stata depositata lo scorso 10 dicembre una decisione della Corte di giustizia europea (C-350/14) attesa per il suo...

Leggi l'intero articolo Condividi
  L’integrazione tra risarcimento e previdenza
Gestione del Rischio/Solvency II

L’integrazione tra risarcimento e previdenza

20/04/2015-Discussione aperta, con remissione alle Sezioni Unite, sulla detraibilità del compenso previdenziale dalla somma stabilita come risarcimento alla persona vittima di fatto illecito: quale orientamento seguire?

Un’altra ordinanza di rimessione alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione ci conferma come la materia del risarcimento del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Medicina e diritto assicurativo alla sfida del cambiamento
Notizie

Medicina e diritto assicurativo alla sfida del cambiamento

10/04/2015-Il 22 e 23 maggio, a Roma, è in programma il XXIV congresso nazionale medico giuridico Associazione Melchiorre Gioia

L’attività sanitaria divenuta ormai sempre più insidiosa. E non solo perché incide sulla vita o sulla morte di un paziente, ma anche per quanto concerne il rischio per un medico di essere chiamato in causa. Nella migliore...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Il legislatore si prepara a tornare sul luogo del delitto
Normativa

Il legislatore si prepara a tornare sul luogo del delitto

09/03/2015-L’articolo 7 del Ddl “Concorrenza” appena approvato potrà determinare una svolta nella valutazione del danno alla persona. A risentirne, se sarà approvato, il potere discrezionale dei magistrati in tema di risarcimento per perdita del bene salute

Il Governo, nel Consiglio dei Ministri svoltosi la scorsa settimana, ha approvato il testo...

Leggi l'intero articolo Condividi