Insurance Trade

Nasce viteSicure, "la prima insurtech retail nel ramo vita"

Lanciata dal broker Bridge Insurance Services con il fondo Aleph Finance. I soci fondatori sono Eleonora del Vento e Alessandro Turra

07/11/2019
Il broker Bridge Insurance Services ha lanciato la start-up viteSicure grazie all'investimento del fondo di venture capital Aleph Finance. Secondo la nota della società, si tratta della "prima insurtech italiana retail dedicata al ramo vita". I soci fondatori di viteSicure sono Eleonora del Vento e Alessandro Turra, che nel 1995 con Royal Insurance, poi Direct Line, furono tra i primi a entrare nel mercato assicurativo auto con la vendita telefonica e online. 
Secondo la start-up, "in Italia esiste un vasto numero di persone (primi fra tutti i giovani genitori e gli anziani) che sono molto disponibili a sacrificare una piccola parte del loro reddito per proteggere chi amano nei momenti tragici della vita, ma che non trovano sul mercato prodotti idonei a rispondere ai loro bisogni".   
La proposta assicurativa di viteSicure vuole essere semplice con un meccanismo immediato e on line. 

"Dietro il lancio di viteSicure vi è la visione di una moltitudine di clienti consapevoli, alla ricerca di sicurezza finanziaria per i momenti della vita in cui si avverte maggiore fragilità o ansia nei confronti del futuro di chi ci sta a cuore. Sono i momenti in cui si diventa genitori o si invecchia, fasi della vita in cui il senso di responsabilità si sposa con il desiderio di tutela di chi più si ama, e non è vero che questo sentimento nel nostro Paese si traduce in atteggiamento scaramantico e fatalista, spiega del Vento, ceo di Bridge Insurance Services. I clienti sono raggiunti esclusivamente con campagne pubblicitarie su Facebook.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti