Insurance Trade

La società esperta in trasformazione digitale del business rafforza l’attività sul territorio italiano con l’implementazione di soluzioni dedicate alle compagnie operanti nel mercato danni

09/07/2019
Uno dei punti critici nell’adeguamento delle strutture operative delle imprese alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie è un sistema pregresso poco flessibile: ciò che serve all’azienda oggi è invece poter agire in tempi rapidi per aggiornare la propria offerta, sviluppare interazioni complesse e dinamiche con i clienti, sfruttare nuovi canali distributivi. Un supporto alla trasformazione digitale del business arriva dall’esperienza specifica per il settore assicurativo di GFT, rafforzata già otto anni fa dalla partnership con Guidewire Software, specializzata nelle soluzioni per le assicurazioni danni. Una collaborazione che ha sviluppato le competenze necessarie al percorso di revisione dei processi di gestione. “In poco tempo, la percezione del mercato delle soluzioni Guidewire è molto cambiata” afferma Umberto Zanchi, insurance client unit executive director di GFT. “Se all’inizio ci siamo confrontati con lo scetticismo di interlocutori chiave (cio e coo), che vedevano il prodotto non pronto alla realtà di mercato, oggi incontriamo un’attenzione particolare a questa suite. Abbiamo fatto investimenti importanti in competenze, e oggi i clienti stanno testimoniando la bontà della nostra e della loro scelta”.


Umberto Zanchi, 
insurance client unit executive director di GFT

Con il proprio gruppo internazionale di oltre 200 specialisti certificati, GFT è in grado di coprire tutto il ciclo di vita di un progetto Guidewire: l’analisi degli impatti e delle opportunità, l’organizzazione e la gestione del programma, l’architettura complessiva, l’implementazione, la definizione dei prodotti e la migrazione di quelli già in uso.
“Il percorso fatto da GFT negli anni è il risultato di una chiara e precisa visione strategica" sottolinea Marco Burattino, Italy sales director di Guidewire Software." Pur non avendo un brand riconoscibile come quello di altri player della consulenza mondiale, GFT ha conquistato una posizione di assoluto rilievo sui progetti basati su software Guidewire, vantando in Italia il maggior numero di esperienze tra i partner coinvolti”.


Marco Burattino, 
Italy sales director di Guidewire Software

Esperienza locale e velocità
La conoscenza del mercato locale ha permesso, inoltre, a GFT di sviluppare degli acceleratori per la localizzazione di alcuni aspetti normativi, quali l’estensione della gestione sinistri di ClaimCenter, il cui sistema è integrato con la soluzione antifrode di GFT, capace di uno scoring real time di ogni movimento di sinistri auto.
La competenza dimostrata da GFT si è rivelata uno dei fattori chiave che hanno permesso ad Aviva Italia di lanciare in tempi brevissimi una nuova offerta di prodotti innovativi secondo un modello di distribuzione sempre più orientato alla collaborazione con diverse reti e partner in una ottica 100% digitale. “Siamo soddisfatti di quanto fatto con GFT in questi mesi. Grazie a questa partnership abbiamo implementato la nuova offerta digitale con grande rapidità, lavorando insieme in modalità agile”, commenta Vittorio Giusti, coo di Aviva in Italia. “Il risultato raggiunto è un’offerta più flessibile e modulare per i nostri clienti e allo stesso tempo una serie di strumenti più avanzati per i nostri partner distributivi”.


Vittorio Giusti, coo di Aviva in Italia

Il punto di forza è però non fermarsi mai: GFT sta lavorando con Guidewire per erogare i servizi offerti sia in modalità IaaS, gestita da GFT, che in modalità SaaS erogata direttamente da Guidewire. Una nuova sfida, necessaria per dare ai clienti più flessibilità, velocità e concentrazione sul core business.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti