Insurance Trade

Governance e governare, due approcci alla gestione del flusso di dati

Axway spiega quale è stato il percorso alla base delle attuali regole dell'It

Governance e governare, due approcci alla gestione del flusso di dati hp_stnd_img
Cosa significa governare il flusso di dati? Qual è la differenza, nell'universo IT, tra la governance" e "il governare"? Prova a tracciare un percorso utile a comprendere il significato di questi due approcci Axway, azienda di soluzioni software e servizi globale, tra i maggiori player del mercato delle tecnologie per governare il flusso di dati. 
 
In dettagliata riflessione, Axway spiega come il concetto di governance IT non sia nuovo, essendo stato introdotto con l'obiettivo di allineare gli interessi dell'IT con quelli dell'azienda. Successivamente, la "governance" è divenuta una specie di marchio a cui sono state dedicate precise infrastrutture, tipologie di reporting e soluzioni complete, così che l'allineamento degli interessi dell'IT con quelli dell'azienda ha ceduto il posto alla gestione del rischio come obiettivo principale. Il cambiamento di obiettivi ha fatto in modo che dall'IT ci si aspettasse una garanzia di controllo totale dell'esperienza, dalla verifica degli accessi alla disponibilità dei dati: si eliminava così il rischio percepito, ma al tempo stesso si riduceva l'agilità aziendale necessaria a un ambiente in evoluzione. Si sono così fatte largo le architetture Soa (Service oriented architecture), un nuovo metodo che prometteva maggiore disponibilità, riutilizzo, controllo e una definizione modificata del concetto di governance. Se il modello precedente assegnava la massima priorità alla gestione del rischio, il nuovo modello prometteva altrettanto controllo, ma con un profilo di rischio ridotto. Tuttavia, persone, partner commerciali, processi di business complessi non erano perfettamente incasellabili nel contesto della governance Soa. 

Ecco dunque che si arriva alla distinzione tra la governance il governare. La prima stabilisce le regole, presuppone che i partecipanti le seguano e alla fine controlla se le regole sono state rispettate. Governare, invece, significa partire dalle stesse regole, ma mantenere un continuo coinvolgimento nel processo, il che dunque richiede un approccio più proattivo. Anche in questo caso è necessario stabilire fin dall'inizio una serie di regole e analizzare i dati al termine per garantire la conformità e offrire opportunità di miglioramento continuo, con il controllo dei flussi nelle varie fasi del processo. Il governare, dunque, è l'azione che permette di raggiungere gli obiettivi della governance.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti