Insurance Trade

Focus sul risk engineering

La presenza di una figura preposta alla prevenzione dei rischi consente alle imprese di evidenziare aspetti che spesso non vengono neppure percepiti dai vertici aziendali, creando una gestione consapevole, che ottimizza le risorse e aiuta a contenere i costi

16/03/2012
Il risk manager è la professione del futuro? Stando a un'indagine del Wall Street Journal la risposta è sì, infatti nel 2010 è risultato che il mestiere di prevedere i rischi è al primo posto insieme ad altre professioni più inerenti all'ambito della tecnologia. Questa tendenza è stata interpretata già da svariati anni dal Consorzio universitario Cineas, che dalla fine degli anni Novanta si è indirizzato sempre più verso tematiche legate alla cultura del rischio" per sostenere il mondo del lavoro nell'identificazione, valutazione e gestione di tutti i rischi di impresa e nella creazione di nuove professionalità. L'importanza della gestione dei rischi si configura oggi più che mai come una priorità per le aziende di quasi ogni settore: infatti, le aziende per garantirsi competitività e successo devono essere in grado di fronteggiare i repentini cambiamenti delle condizioni di mercato, conoscere i rischi a cui è esposto il business, monitorarli e attuare un'efficace pianificazione. Il Risk Engineer, a cui Cineas dedica un master ad hoc in Risk Engineering, è un professionista capace di identificare, valutare, ridurre e gestire i rischi aziendali e industriali, mettendo in pratica strategie di controllo efficaci, metodi statistici per la quantificazione dei rischi, interventi ingegneristici e organizzativi, sistemi di gestione di qualità e della sicurezza, strategie di gestione della continuità e dei piani di crisi, strumenti di trasferimento dei rischi.
Lo specialista in risk engineering dovrà conoscere e mettere in pratica strategie di gestione e controllo dei rischi quali: sistemi di gestione di qualità, sistemi di gestione ambientale, sistemi di gestione della sicurezza, tipologie di trasferimento dei rischi, trasferimento assicurativo, crisis management, contingency planning e loss adjustment. La presenza di una figura preposta alla prevenzione fa emergere rischi che spesso non vengono neppure percepiti dai vertici aziendali, e questo permette una gestione più consapevole, l'ottimizzazione delle risorse e il contenimento dei costi. L'expertise del risk engineer può essere applicata a diversi settori: dalle società di consulenza, di ingegneria, di software, alle compagnie assicurative e agli studi professionali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

cineas,
👥

Articoli correlati

I più visti