Insurance Trade

Polizze e mutui, l'Isvap avvia un'indagine

L'Istituto vuole verificare la corretta applicazione della norma

31/07/2012
Le compagnie hanno sessanta giorni per inoltrare all'Isvap le conseguenze delle loro azioni per l'adeguamento alla norma che vieta agli intermediari di assumere, direttamente o indirettamente, anche attraverso rapporti di gruppo o di affari propri o di società del gruppo, la contemporanea qualifica di beneficiario o di vincolatario delle prestazioni assicurative e quella di intermediario del relativo contratto. 

Il due aprile era entrato in vigore il regolamento che disciplinava l'applicazione dell'articolo sulle polizze connesse a mutui e ad altri finanziamenti, contenuto nel pacchetto Salva Italia. L'istituto vuole quindi verificare, attraverso una nuova analisi, la corretta applicazione, in particolare da parte degli intermediari iscritti alla sezione D del Rui. L'Authority quindi prenderà nota del permanere di situazioni di indebita commistione di ruoli in capo al medesimo soggetto o a soggetti comunque legati tra loro da rapporti partecipativi o commerciali, e della correttezza riguardo ai livelli provvigionali e alle disposizioni impartite alla propria rete distributiva per scongiurare il rischio di violazione anche indiretta del divieto.

A questo scopo l'Isvap chiede alle imprese di trasmettere le seguenti informazioni:

- accordi distributivi in essere con intermediari iscritti nella sezione D del Rui antecedentemente all'entrata in vigore della recente normativa e numero dei           suddetti accordi revocati in conseguenza dell'entrata in vigore della normativa in questione;

- accordi distributivi sottoscritti con intermediari iscritti nella sezione D del Rui successivamente alla data del 2 aprile 2012;

- denominazione commerciale del prodotto e sintetica descrizione delle coperture offerte con indicazione del ramo assicurativo;

- tipologia contrattuale (individuale o collettivo);

- obbligatorietà della copertura ai fini dell'erogazione del finanziamento e/o del mutuo;

- polizze connesse a mutui e ad altri finanziamenti emesse nel periodo dal 2 aprile al 30 giugno 2012, con specificazione: di quelle in cui risulti come                 beneficiario o vincolatario un intermediario, iscritto nella sezione D del Rui, con indicazione della ragione sociale dello stesso; dell'intermediario (iscritto nelle     sezioni A, B o D) che ha intermediato le polizze in questione; dell'aliquota provvigionale media riconosciuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti