Insurance Trade

Rc professionale per i medici, al via i disegni di legge

Subito dopo la fiducia al dl del Fare partirà la discussione

24/07/2013
Dopo lo slittamento di un anno dell'obbligatorietà della polizza Rc professionale per i medici, si sommano le proposte di legge che tentano di andare all'esame del Parlamento. Tra le opzioni, per rendere più accessibile il mercato delle garanzie a una categoria professionale ormai sempre più esposta, sono state presentate una serie di norme tese a sgravare il singolo professionista dalla spada di Damocle della denuncia per malpractice. 

La polizza per responsabilità civile potrebbe essere interamente a carico della struttura sanitaria e non solo quella per la colpa lieve; poi si potrebbe inserire l'obbligatorietà del tentativo di conciliazione, anche per ridurre la mole del contenzioso. Tra le proposte ci sarebbe anche quella dell'obbligo di istituire in Asl e ospedali un'unità di risk management, così da valutare, ed eventualmente prevenire gli errori. 

Il tentativo dei disegni di legge in tal senso è quello di limitare il ricorso alla medicina difensiva, sempre più frequente e sempre più dannosa per gli utenti. Purtroppo non sono più così rari i casi in cui un medico, senza una copertura di Rc professionale, rimandi, per timore di una denuncia, anche operazioni considerate di routine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti