Insurance Trade

Assicurare le criptovalute: un nuovo mercato

Gli hacker hanno distratto nel 2018 un valore pari a un miliardo di dollari. Il settore assicurativo è ancora indietro ma si aprono interessanti prospettive

15/01/2019
Ammonta a circa un miliardo di dollari in criptovalute il bottino degli hacker nel 2018. Secondo la società di sicurezza specializzata nella blockchain, CipherTrace, le cripto perdite dello scorso anno sono state 3,5 volte superiori ai livelli osservati nel 2017, quando erano stati sottratti 266 milioni di dollari. Il furto più importante è stato quello segnalato dal sito giapponese di commercio di bitcoin, Coincheck, che ha perso circa 716 milioni di dollari. 

Le principali responsabilità di questi furti, secondo CipherTrace, sono da attribuire alla mancanza di comprensione dei rischi connessi all'attività e all'inesperienza nella gestione del rischio e nella sua assicurabilità. 
Tuttavia, con l'aumentare degli istituti di servizi finanziari che entrano nell'arena delle criptovalute, il settore assicurativo sta provando a reagire creando prodotti e servizi in grado di proteggere i beni criptati. 

In questo mercato, per esempio, è entrata BlockRe, che sostiene di essere la prima azienda al mondo a concentrarsi esclusivamente sulla fornitura di assicurazioni per i possessori di criptoasset e utenti di sistemi blockchain. Anche i grandi intermediari stanno fornendo coperture assicurative di questo tipo, nonostante i dubbi legati alla volatilità delle monete virtuali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti