Insurance Trade

Ancora in calo il ramo vita

A settembre raccolta ferma a 6,5 miliardi di euro, in contrazione del 6,8% su base annua.

08/11/2017
Nuovo segno meno per il ramo vita nel mese di settembre. Secondo l’Ania, la nuova produzione delle compagnie italiane e delle rappresentanze extra-europee, comprensiva dei premi unici aggiuntivi, si è attestata a 5,5 miliardi di euro, in contrazione del 3,4% su base annua. In calo anche la nuova produzione del campione di imprese europee stilato dall’Ania: la raccolta si ferma 989 milioni di euro, segnando un -22,2% rispetto a settembre 2016. Sommando i due dati, si arriva a una raccolta complessiva di 6,5 miliardi di euro, in flessione del 6,8% su base annua. Il dato cumulato da gennaio ammonta ora a 72,3 miliardi di euro, registrando una contrazione del 7,9% rispetto ai primi nove mesi del 2016.
A pesare è soprattutto il risultato del ramo V: considerando il solo segmento delle imprese italiane e delle rappresentanze extra-comunitarie, la raccolta si ferma a 61 milioni di euro (-27,9% su base annua). In flessione anche le soluzioni di ramo I, con la nuova produzione che si attesta a 3,6 miliardi di euro e registra un calo del 10,6% rispetto a settembre 2016. In controtendenza  le polizze di ramo III che, forti di una raccolta di 1,8 miliardi di euro, registrano un +15,9% su base annua: da gennaio il segmento ha totalizzato una nuova produzione da 20,5 miliardi di euro, segnando un rialzo del 34,1% rispetto ai primi nove mesi del 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti