Insurance Trade

Italiani, pronti a condividere i propri dati con le assicurazioni

Le compagnie ancora in ritardo sul digital

24/10/2016
In Italia, l'82% dei consumatori è disponibile a elargire i dati sul proprio stile di guida o sulla propria salute (66%). Viceversa, 4 compagnie su 10 non ritengono fondamentale reperire tali informazioni, a fronte di un 84% di quelle europee. Il dato proviene da un osservatorio sulla digitalizzazione delle compagnie Ue che Rgi ha organizzato in collaborazione con Celent - Oliver Wyman Group e presentato durante l'evento annuale, Rgi Next - Ux Factor.

L’indagine rivela una differenza ancora più netta se si analizzano gli investimenti fatti nelle smart technology: meno del 10% dei consumatori dichiara di non volerle utilizzare, mentre appena il 14% degli assicuratori italiani ha investito nelle machine learning techniques, un dato che arriva a più del doppio nel caso delle compagnie europee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

rgi, big data,
👥

Articoli correlati

I più visti