Insurance Trade

Fondo unico nazionale, Marino D’Angelo (Snfia) eletto presidente

L’istituto assiste circa 59 mila dipendenti tra imprese assicurative e altri enti

17/12/2015
Il segretario generale dello Snfia (sindacato delle alte professionalità assicurative), Marino D'Angelo (nella foto),  è stato eletto all'unanimità presidente del Fondo unico nazionale Ltc, istituito nel 2005 dall'Ania e dalle organizzazioni sindacali Fiba/Cisl, Fisac/Cgil, Fna, Snfia e Uilca con l'obiettivo di assistere chi, fra i circa 59mila dipendenti (30.974 uomini e 27.634 donne), attivi o pensionati, delle 373 fra imprese assicurative o altri enti con contratto assicurativo versi in stato di non autosufficienza a causa di eventi imprevisti e invalidanti, permanenti o temporanei.
D'Angelo, 59 anni, nato a Napoli, laureato in Giurisprudenza, con una vasta esperienza nazionale e internazionale nel settore assicurativo.
"Da sempre – ha dichiarato D'Angelo all'atto dell'elezione – sono profondamente convinto che l'economia debba ritrovare un volto umano, rappresentato dai grandi valori della solidarietà. Sono pertanto felice di mettere al servizio della comunità dei colleghi le esperienze vissute in Snfia, sindacato che vuole caratterizzarsi per un diverso approccio verso i suoi rappresentati, attento a considerarli nella loro complessità individuale, convinto come sono che occorre fondare un nuovo umanesimo del lavoro. Il ruolo affidatomi ha una valenza solidale che travalica la semplice prestazione assistenziale – ha sottolineato D’Angelo – e, insieme al CdA, lo interpreteremo con una vicinanza sensibile alle condizioni di salute precaria di chi, sfortunatamente, affronta momenti bui della propria vita."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

snfia,
👥

Articoli correlati

I più visti