Insurance Trade

Aumento record delle tasse automobilistiche, quasi 9 miliardi di euro

Oltre alle aliquote, crescono le imposte regionali e provinciali sull’Rc auto

05/06/2012
Lo scorso anno le tasse sulle automobili hanno portato nelle casse degli enti locali quasi 9 miliardi di euro. Le risorse tributarie delle Regioni sono cresciute del 4,6% arrivando a 76,9 miliardi. Dai dati contenuti nella relazione annuale della Banca d'Italia si scopre che questo incremento è dovuto sì all'aumento del 3,2% dell'Irap (a 33 miliardi) e del 3,9% dell'addizionale all'Irpef (a 8,5 miliardi), ma anche alla crescita record del 14,9% delle tasse automobilistiche, che raggiungono i 6,4 miliardi di euro. 

Ugualmente sono aumentati in misura significativa anche i tributi di competenza delle Province, registrando un +11,2% a 4,7 miliardi, dopo la flessione registrata nel triennio precedente (-5,3%). E anche in questo caso di chi è il merito (o la colpa)? Dell'aumento del gettito dell'imposta sulla responsabilità civile automobilistica (+17,5 %, a 2,3 miliardi) che riflette sia l'andamento dei premi assicurativi sia gli incrementi delle aliquote applicate localmente". 

Dal 2011 infatti gli enti hanno ottenuto la possibilità di variare le aliquote fino al 3,5%. Dal 12,5% del 2010 quindi si è passati ad una media del 15,1% nel 2012, con punte che sfiorano il 16%, con il risultato che ogni automobilista pagherà in media 113 euro contro i 102 dello scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti