Insurance Trade

I profitti dei Lloyd’s superano il miliardo e mezzo di sterline

Risultati semestrali positivi per il mercato londinese grazie alla riduzione dei sinistri

27/09/2012
In attesa dell'annuale evento di networking in programma oggi pomeriggio, i Lloyd's hanno annunciato al mercato i risultati di bilancio riferiti al primo semestre 2012, sottolineando una significativa inversione di tendenza rispetto all'anno precedente. I profitti salgono infatti a 1,53 miliardi di sterline, pari a 1,897 miliardi di euro, grazie al ridotto numero di sinistri da calamità naturali dopo che il 2011, l'annus horribilis, è stato uno dei più onerosi della storia assicurativa. I Lloyd's hanno pagato sinistri netti per 4.584 milioni di sterline (5.592 milioni di euro), quasi un terzo rispetto a quelli relativi al primo semestre del 2011. E nonostante i bassi tassi di interesse, il ritorno sugli investimenti è cresciuto del 13% raggiungendo 619 milioni di sterline (755 milioni di euro).
Un risultato certamente favorito dalla riduzione dei sinistri - ha commentato Richard Ward, ceo dei Lloyd's - e tuttavia prova tangibile che una gestione esperta dei rischi può portare al miglior risultato semestrale degli ultimi cinque anni, seppur in presenza di tassi di premio sempre più bassi, tassi d'interesse minimi e in un clima economico difficile".

Il patrimonio centrale rimane stabile a 2.459 milioni di sterline (3.049 milioni di euro) e il combined ratio arriva all'88,7% contro il 113,3% dell'analogo periodo del 2011. Quello dei Lloyd's si conferma dunque un mercato saldo e prolifico, attestato anche dai ratings A ed A+ delle principali agenzie e dal miglioramento dell'outlook assegnato da Standard and Poor's, da stabile a positivo.
"Risultati molto importanti per noi - ha sottolineato il Presidente John Nelson - proprio nel semestre caratterizzato dal lancio della nostra strategia di lungo termine, Vision 2025 e da un significativo progresso verso Solvency II".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti