Insurance Trade

Nat Cat, perdite globali record nel primo trimestre 2023

Secondo Gallagher Re, dei danni totali, pari a 77 miliardi di dollari, solo 22 miliardi sono assicurati

Nat Cat, perdite globali record nel primo trimestre 2023 hp_wide_img
Le perdite economiche globali da catastrofi naturali hanno raggiunto i 77 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2023, il livello più alto da 12 anni, secondo Gallagher Re. Le perdite assicurate sono stimate in 22 miliardi, confermando così il "significativo gap di protezione globale, pari al 72% del totale delle perdite non coperto dall'assicurazione", commenta la nota.   

A pesare di più sul computo finale dei danni sono stati i devastanti terremoti in Turchia e Siria e le forti tempeste convettive negli Stati Uniti. La sequenza dei terremoti di febbraio in Turchia e Siria ha causato 45 miliardi di dollari di costi per danni fisici, con un totale di perdite assicurate che si si avvicina solo a cinque miliardi, che è comunque la più grande perdita mai registrata nel settore per il mercato turco.

Quando si guarda esclusivamente agli eventi meteorologici estremi o a quelli legati al cambiamento climatico, le perdite economiche sono state pari a 31 miliardi e gli assicuratori hanno coperto poco più della metà di tali perdite, cioè 17 miliardi: la maggior parte di queste è associata alle tempeste convettive record negli Stati Uniti, con perdite superiori ai 13 miliardi e perdite assicurate oltre i 10 miliardi; poi ci sono state "inondazioni storiche" in Nuova Zelanda, mentre continua la grave siccità in Sudamerica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti