Insurance Trade

Atum entra nel capitale sociale di Intek Insurance Technology

Nasce un vero e proprio gruppo integrato core insurance che copre end-to-end tutto il processo assicurativo

Atum entra nel capitale sociale di Intek Insurance Technology hp_wide_img
Atum Technologies & Solutions ha annunciato l’ingresso nel capitale sociale di Intek Insurance Technology, storico partner per prodotti e asset applicativi di compagnie assicurative, broker, intermediari e player bancassicurance.

Atum è una giovane software factory nata a fine 2015 dalla collaborazione di un team di professionisti con oltre vent’anni di esperienza professionale nel mercato assicurativo. Negli anni Atum si è imposta come abilitatore insurtech orientato all’innovazione tecnologica e di processo.

A costituire il nuovo impianto societario di Intek sono Fabio Piccinini, ceo e founder di Atum (che assume la carica di presidente esecutivo di Intek) e i soci fondatori, Omar Ogliar Badessi e Giorgio Dossena (che restano amministratori delegati della società).

Con questa operazione nasce un vero e proprio gruppo integrato core insurance che copre end-to-end tutto il processo assicurativo, e che può contare su un team di oltre 50 persone e di un fatturato superiore ai cinque milioni di euro.

A Fabio Piccinini è stato affidato l’incarico operativo “per studiare e veicolare una strategia aziendale di gruppo sul fronte delle soluzioni applicative, del marketing, della comunicazione e, soprattutto, nella proposizione più propriamente commerciale”, spiega una nota di Atum-Intek.

“Lavorare, da ora in poi, come gruppo in ambito insurtech - sottolinea Fabio Piccinini – con una capacità di delivery ed una dimensione aziendale decisamente superiore, significa per noi poter cambiare passo rispetto ad un mondo assicurativo in forte movimento, proponendo soluzioni integrate che coniughino innovazione tecnologica e di processo in ambito distributivo, con la solidità, la completezza e la competenza in ambito back end per le componenti di portafoglio polizze e sinistri”.

In una dichiarazione congiunta, Omar Ogliar Badessi e Giorgio Dossena spiegano che l’operazione conclusa “guarda al futuro del settore assicurativo. Insieme ad Atum – affermano – raccogliamo questa nuova sfida all'insegna della digitalizzazione e dell'innovazione con lo stesso entusiasmo e caparbietà degli inizi, ma anche con un solido bagaglio professionale e tecnologico da condividere. Certi di poter assumere un ruolo da protagonisti nell’insurtech”.

Ogliar Badessi, Dossena e Piccinini hanno inoltre espresso il loro ringraziamento a Maurizio Barlocchi, già socio fondatore di Intek, “per l’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni”.
 
Nella foto, da sinistra: Giorgio Dossena, Omar Ogliar Badessi e Fabio Piccinini


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti