Insurance Trade

Innocenzo Cipolletta è il nuovo presidente di Febaf

Succede a Luigi Abete, che ha guidato la federazione dal 2014 e che è stato acclamato presidente onorario

Innocenzo Cipolletta è il nuovo presidente di Febaf hp_wide_img
Innocenzo Cipolletta è il nuovo presidente di Febaf, la Federazione banche assicurazioni e finanza. Eletto all'unanimità per il biennio 21-22 dal consiglio direttivo, Cipolletta succede a Luigi Abete, che ha guidato la federazione dal 2014 e che è stato acclamato presidente onorario. 

"Ringrazio il consiglio direttivo per la fiducia nei miei confronti e Luigi Abete per aver impresso una decisa accelerazione alle attività e alla rappresentatività della Febaf", ha detto Cipolletta subito dopo l'elezione. "Proseguiremo il lavoro sui temi europei, sulla declinazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza e sul ruolo che il settore finanziario sarà sempre più chiamato a svolgere a favore delle imprese, dell'economia reale e dello sviluppo", ha aggiunto. Paolo Garonna, segretario generale, continuerà ad affiancare Cipolletta durante il suo mandato. 

Negli anni della gestione Abete, la federazione ha ampliato e consolidato la base associativa, ora composta da tredici rappresentanze finanziarie: Abi, Ania, Aifi, Adepp, Aipb, Anfir, Assofiduciaria, Assofin, Assogestioni, Assoprevidenza, Assoreti, Assosim e Confindustria Assoimmobiliare. Durante questi sette anni, Febaf ha acquisito centralità nel dibattito pubblico, dialogando anche con le comunità finanziarie di Germania, Francia, Gran Bretagna e con le istituzioni dell'Unione Europea.
Cipolletta è stato dal 2013 vice presidente di Febaf in qualità di presidente Aifi, la terza associazione federata alla Febaf. Presidente di Assonime dal 2017 al 2021, tra gli altri incarichi è stato direttore generale di Confindustria dal 1990 al 2000. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti