Insurance Trade

Cesia, Sandro Amorosino nuovo presidente del comitato scientifico

Avvocato amministrativista e docente universiatario, succede nel ruolo in precedenza affidato a Giovanna Volpe Putzolu

11/02/2021
Sandro Amorosino (nella foto) è il nuovo presidente del comitato scientifico del Cesia, il primo centro studi italiano esclusivamente dedicato alla responsabilità civile professionale di agenti e broker fondato da Cgpa Europe. Amorosino subentra nel ruolo che fin dal 2015 (anno di fondazione del Cesia) era affidato alla professoressa Giovanna Volpe Putzolu.
Il comitato scientifico è uno dei due organi in cui si articola il Cesia (l’altro è il Laboratorio degli intermediari), ed è costituito da accademici di diritto dell’intermediazione assicurativa. Il suo compito è quello di analizzare l’evoluzione normativa, regolamentare e operativa dell’intermediazione assicurativa fornendo indicazioni utili a migliorare la qualità della distribuzione. Oltre al presidente Sandro Amorosino, compongono il comitato scientifico Pier Paolo Marano, professore di diritto delle assicurazioni all’Università Cattolica di Milano e Sara Landini, professore di Diritto privato all’Università di Firenze (dove insegna anche diritto delle assicurazioni).
Avvocato amministrativista, ordinario di Diritto dell’economia  benemerito dell’Università La Sapienza e professore alla Lumsa di Roma, Sandro Amorosino è stato fondatore e presidente onorario dell’Associazione dei docenti di diritto dell’economia, è presidente della Società tra avvocati Legal Affairs, consulente di ministri ed enti pubblici e privati, ed è stato presidente di banche. 
Ha pubblicato numerosi testi, tra i quali il primo commentario al Nuovo codice delle assicurazioni (con Luigi Desiderio) (2006); Diritto dell’economia pubblico e privato (2012); Manuale di diritto del mercato finanziario (2014), La regolazione pubblica delle banche (2016) e Le dinamiche del diritto dell’economia (2018). È componente del comitato scientifico della rivista Diritto del mercato assicurativo e finanziario.
“Il professor Amorosino – spiega Lorenzo Sapigni, rappresentante generale per l’Italia di Cgpa Europe – porta in dote al Cesia un grande patrimonio di esperienza e competenze che sarà prezioso per continuare il lavoro della professoressa Giovanna Volpe Putzolu, alla quale va la nostra riconoscenza il contributo di questi anni. I cambiamenti intervenuti nel mercato assicurativo e le nuove condizioni di operatività – sottolinea Sapigni – hanno avuto un impatto sul profilo di rischio degli intermediari. Sta configurandosi uno scenario che accentua l’importanza della prevenzione rendendo di particolare utile il ruolo esercitato oggi dal Cesia nel mercato dell’intermediazione professionale assicurativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti