Insurance Trade

Covid-19, Ania e le OoSs aggiornano le linee guida

L’appendice al protocollo condiviso sulle misure per il contenimento coronavirus negli ambienti di lavoro riguarda il capitolo delle retribuzioni e l’accesso agli ammortizzatori

30/04/2020
L’Ania e le organizzazioni sindacali First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Snfia e Uilca hanno condiviso “con specifico riferimento all’accesso alle prestazioni ordinarie del Fondo di solidarietà nei casi di riduzione/sospensione dell’attività lavorativa”, la necessità di integrare il protocollo siglato lo scorso 24 marzo con le linee guida di riferimento per le imprese e le rappresentanze sindacali aziendali in caso di avvio dell’iter necessario all’accesso all’assegno ordinario. Lo annuncia un comunicato delle parti, che si sono riunite ieri.
Queste linee guida prevedono in sostanza che, nel caso in cui l’azienda intenda ricorrere al sostegno al reddito, l’assegno ordinario corrisposto dall’Inps venga integrato dall’azienda fino al 100% della retribuzione individuata dall’istituto, che il lavoratore avrebbe percepito in assenza della riduzione/sospensione dell’attività lavorativa, fermo restando che, a livello aziendale, si potrà tenere conto delle specifiche peculiarità dell’organizzazione del lavoro dell’impresa.
Inoltre, conclude il comunicato, “l’eventuale riduzione/sospensione dell’attività lavorativa non avrà effetti sugli altri istituti riguardanti il rapporto di lavoro”, quali, ad esempio, previdenza complementare e assistenza sanitaria.
Le parti hanno infine condiviso di proseguire nel percorso di confronto e di verifica circa l’andamento e l’evoluzione della situazione di emergenza, nonché di analisi dei relativi provvedimenti legislativi per tempo emanati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti