Insurance Trade

Appalti pubblici, Aec in campo con una copertura ad hoc

La polizza di Rc professionale è stata pensata specificamente per coloro che vorranno iscriversi all’albo dell’Autorità nazionale anticorruzione

13/09/2018
Dal 10 settembre si sono aperti i termini per l’iscrizione all’albo gestito dall’Anac, l’Autority dell’anticorruzione, per diventare Membro della commissione aggiudicatrice gare (ex. Codice degli Appalti) e poter quindi partecipare alle future gare indette dalle stazioni appaltanti. Come spiega il gruppo Aec, “è importante sottolineare, dal punto di vista assicurativo, che gli aventi titolo potranno però iscriversi al nuovo albo di categoria solo se risulteranno coperti da una polizza di Rc professionale”. Per questo il gruppo guidato da Fabrizio Callarà, è sceso in campo con una soluzione assicurativa in grado di rispondere alle richieste dell’Anac per i neo-iscritti.
L’offerta si inserisce nella strategia di Aec mirata a rispondere tempestivamente alle nascenti esigenze di nuove professioni e nuovi obblighi assicurativi, come avvenuto recentemente nel caso dei data protection officer (Dpo) la nuova figura istituita dal Gdpr per la quale Aec è stata la prima realtà assicurativa in Italia a fornire una copertura.
“La definizione dell’Albo per i commissari aggiudicatori delle gare di appalto – ha spiegato il direttore generale di Aec wholesale group, Massimo Astolfi – ci ha visti immediatamente pronti a rispondere a questa nascente esigenza di mercato. In linea con la volontà espressa dal Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone per la costituzione di questo Albo, Aec supporterà le necessità dei suoi iscritti contribuendo a fornire loro una soluzione assicurativa ad hoc”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti