Insurance Trade

Anapa, bene la linea politica dei vertici

L'associazione degli agenti rilancia i tavoli con l'Ania e con le organizzazioni sindacali dei dipendenti

Anapa, bene la linea politica dei vertici hp_stnd_img
Gli organi direttivi di Anapa (Giunta esecutiva nazionale, Coordinamento dei gruppi agenti e Consiglio direttivo dei 20 presidenti regionali) hanno approvato la relazione del Collegio dei revisori che parla di un'associazione finanziariamente solida. A questo si somma il numero di iscritti che, secondo quanto comunicato da una nota di Anapa, cresce a ritmi sostenuti: il risultato - si legge - inciderà positivamente sui risultati contabili dell'anno corrente". 

Ma al centro della riunione che si è svolta mercoledì 25 giugno, a Bologna, ci sono stati soprattutto i temi più caldi per l'intermediazione agenziale in questo momento: dall'istituzione di Oria, il nuovo organismo che vigilerà sugli intermediari assicurativi, passando per gli esiti dell'indagine Antitrust, che ha visto l'accettazione degli impegni delle compagnie, fino alla necessaria ripresa della trattativa con l'Ania per il rinnovo dell'accordo nazionale impresa-agenti e il progetto di risanamento del Fondo pensione agenti. 

Per quel che riguarda quest'ultimo punto, "il Consiglio direttivo stigmatizza fortemente l'attuale stato di immobilismo delle parti e richiede, con fermezza e con urgenza, la convocazione di entrambi i tavoli di confronto". Al dibattito seguito alla presentazione della relazione della Giunta esecutiva nazionale è stato posto l'accento in particolare sull'argomento del rinnovo del contratto nazionale dei dipendenti di agenzia. In questo caso il Consiglio direttivo dell'associazione presieduta da Vincenzo Cirasola ha approvato il lavoro svolto dalla Commissione tecnica sull'argomento, presieduta dal vice presidente vicario, Alessandro Lazzaro, insieme a intermediari rappresentanti di Unapass. 

Il documento, "considerato sostanzialmente esaustivo e conclusivo", era stato già consegnato ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei dipendenti nello scorso incontro del 12 giugno. "Gli organi direttivi di Anapa - conclude la nota - hanno ribadito che i dipendenti rappresentano una fondamentale risorsa per le agenzie" e quindi sono "meritevoli di rispetto analogamente al rispetto che gli agenti pretendono dalle loro mandanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti