Insurance Trade

Intesa Sanpaolo Vita acquisisce il controllo di Rbm

La compagnia della banca rileva il 50% più una azione, al prezzo di 300 milioni di euro. Entro il 2029 salirà al 100%

20/12/2019
Intesa Sanpaolo Vita acquisisce il controllo di Rbm Assicurazione Salute attraverso l'acquisto del 50% più una azione, al prezzo di 300 milioni di euro, da effettuarsi entro il prossimo luglio. Successivamente salirà al 100% del capitale in modo progressivo dal 2026 al 2029, a un prezzo di acquisto determinato secondo una formula mista, patrimoniale e reddituale, in base al raggiungimento di obiettivi di crescita prestabiliti, secondo quanto riporta un comunicato congiunto. 

Rbm, fondata nel 2007, è il terzo operatore in Italia nel settore dell'assicurazione salute con una quota pari al 17,7%, con un fatturato di 515 milioni di euro di premi lordi, un utile netto di circa 37 milioni di euro, quasi cinque milioni di clienti e partnership con oltre 130 fondi sanitari integrativi e casse di assistenza. La compagnia prenderà il nome di Intesa Sanpaolo Rbm Salute e il gruppo Intesa Sanpaolo rafforzerà il proprio posizionamento nel ramo danni, non auto. La nuova entità registra complessivamente 606 milioni di euro di premi e raggiungerà una quota mercato del 20,8%, anche grazie alla costituzione di un'agenzia assicurativa per la vendita di prodotti personalizzati, dedicati principalmente alla clientela large corporate. 
Nell'accordo rientra anche la partnership con Previmedical, la più grande rete medicale convenzionata in Italia, con oltre 113mila strutture.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti