Insurance Trade

Groupama, l'utile netto 2018 cresce del 54%

Molto bene il risultato a 450 milioni di euro e la raccolta, in aumento a 14,2 miliardi

15/03/2019
Groupama chiude il 2018 con risultati positivi in termini di utili e di ricavi, anche grazie a voci straordinarie e nonostante sinistri pesanti che hanno colpito le attività del gruppo. L'utile netto del gruppo francese è balzato del 54% a 450 milioni di euro, contro i 292 milioni realizzati nel 2017. Il risultato compensa in parte la decrescita dell'utile operativo, che ha registrato un calo del 15% proprio a causa dei sinistri gravi. 

Il fatturato è salito del 3,2% (+4% a perimetro costante) a 14,2 miliardi, sostenuto dal buon andamento delle attività in Francia ma anche della raccolta del perimetro internazionale, cresciuta dell'1,6% a 2,5 miliardi di euro. Bene la crescita dei ricavi nel ramo auto e abitazione, che hanno contribuito all'incremento del 2% del fatturato della divisione assicurativa danni ed Rc, pari a 5,6 miliardi. I ricavi legati alle assicurazioni protection sono saliti del 6,8% nel 2018 a sei miliardi, trainati dal ramo vita, risparmio previdenziale e salute. 

Nel 2018, Groupama ha potuto contare anche su un plusvalore di 351 milioni di euro legato alla vendita dell'immobile Window nel quartiere parigino della Defense.
Infine, il coefficiente di solvibilità di Groupama è risultato pari al 297% a fine dicembre 2018, al di sopra di quanto richiesto dal quadro normativo e anche rispetto alla media di settore, pari al 241%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

groupama,
👥

Articoli correlati

I più visti