Insurance Trade

Generali punta sulla cyber insurance

Una startup guiderà la nuova offerta per difendere dagli attacchi informatici

09/10/2018
Una nuova funzione dedicata alla cyber Insurance e una propria start-up per soddisfare le esigenze dei clienti nel campo dei rischi informatici. Sono le nuove iniziative di Generali per valorizzare lo sviluppo tecnologico. Da una parte la startup GeneraliCyberSecurTech, detenuta interamente dal gruppo, è stata creata per offrire ai propri clienti metodi innovativi di valutazione del rischio informatico; dall’altra la funzione avrà il compito di sviluppare e coordinare a livello globale l’approccio del gruppo all’assicurazione dei cyber risk, dal supporto ai clienti nell’attività di prevenzione e risposta agli attacchi informatici, sino alla gestione tecnica e legale degli incidenti. Insieme a CyberSecurTech, un team di esperti in sicurezza informatica della compagnia ha progettato e sviluppato Majorana, una piattaforma tecnologica che utilizza metodologie innovative per la gestione del rischio, permettendo la graduale implementazione della propria offerta assicurativa cyber a livello globale. La piattaforma raccoglie ed analizza i dati dei clienti, per conoscere eventuali perdite di dati che hanno impattato il potenziale cliente, fino ad esaminare le vulnerabilità presenti nella infrastruttura IT; i risultati vengono poi analizzati per mezzo di un algoritmo proprietario e si traducono nella configurazione di una polizza assicurativa per i rischi informatici e nella realizzazione di un report sulla sicurezza informatica da condividere con il cliente. L’Italia è stata il primo paese a testare la piattaforma, che è stata utilizzata per il disegno e lo sviluppo della nuova offerta cyber dedicata alle aziende.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti