Insurance Trade

Le catastrofi naturali si abbattono sui conti di Aig

Il gruppo americano prevede una perdita lorda di tre miliardi di dollari a causa dei recenti uragani e del terremoto messicano

10/10/2017
Gli uragani che hanno colpito gli Stati Uniti e il devastante terremoto in Messico avranno un impatto significativo sui conti trimestrali di Aig. Secondo quanto comunica la stessa compagnia, il terzo trimestre 2017 registrerà una perdita al lordo delle imposte stimata tra i 2,9 e 3,1 miliardi di dollari. Presi in considerazione singolarmente, l’uragano Harvey impatterà per 1,1-1,2 miliardi di dollari, Irma tra il miliardo e 1,1 miliardi e Maria 600-700 milioni di dollari. Il sisma che ha colpito il Messico costerà altri 150 milioni di dollari. Il group ceo di Aig, Brian Duperreault, ha parlato di “catastrofi senza precedenti” che rischiano di fare registrare al settore assicurativo in generale l’anno più costoso di sempre per via di disastri naturali. Si stimano costi di almeno 100 miliardi per il comparto. Secondo gli analisti di Morgan Stanley, Aig potrebbe chiudere il terzo trimestre in perdita, ma ciò, ovviamente, si saprà solo il mese prossimo, quando saranno pubblicati i dati trimestrali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti