Insurance Trade

Allianz, Borgo San Felice premiato per l'impegno nel sociale

Il progetto Impariamo nel Borgo, sviluppato con la Fondazione Umana Mente, si è aggiudicato il Sodalitas social award

Allianz, Borgo San Felice premiato per l'impegno nel sociale hp_stnd_img
Un antico e caratteristico borgo medievale, completamente rinnovato e ristrutturato, situato sulle colline del Chianti classico senese, a Castelnuovo Berardenga. Circondato da 140 ettari di vigneti di proprietà, Borgo San Felice accoglie gli ospiti nelle 17 suites e 29 Camere, distribuite nei palazzi dello storico villaggio, che è di proprietà del gruppo Allianz. Ma non è solo per la bellezza e la raffinatezza che questo luogo fa parlare di sé, ma anche per l'impegno nel sociale. Borgo San Felice ha infatti vinto l'undicesima edizione del premio Sodalitas social award per la catetoria Occupazione dei giovani e promozione dell'inserimento lavorativo", con il progetto sociale Impariamo nel Borgo.

Il Sodalitas social award viene assegnato dall'omonima organizzazione promossa da Assolombarda a imprese, associazioni imprenditoriali, distretti industriali ed organizzazioni che si siano concretamente impegnate in progetti di sostenibilità d'Impresa. L'undicesima edizione ha registrato la partecipazione di 192 imprese con 244 progetti. Borgo San Felice collabora dal 2011 con la Fondazione Umana Mente in progetti che offrono a ragazzi in difficoltà la possibilità concreta di vivere un'esperienza formativa nuova e accrescere il loro livello di integrazione e partecipazione sociale. Impariamo nel Borgo ha consentito infatti ai giovani provenienti dalla scuola Oliver Twist di Cometa Formazione di svolgere uno stage formativo di due mesi nei diversi settori del relais, offrendo così un'esperienza educativa, formativa e propedeutica all'inserimento nel mondo del lavoro. San Felice ospita inoltre gruppi di persone disabili, accompagnati da educatori e da dipendenti del gruppo Allianz che svolgono attività di volontariato, nei periodi di vendemmia e di raccolta delle olive (progetto ilborgofelice vendemmiando e raccogliendo insieme).

L'impegno di Allianz nel sociale si muove attraverso la collaborazione tra diverse realtà operanti in Italia: i dipendenti del gruppo, che svolgono volontariato nelle attività filantropiche, e Borgo San Felice, e la Fondazione Umana Mente, di cui Allianz è socio promotore e fondatore. Nata nel 2001, la Fondazione, nei suoi undici anni di attività, ha supportato più di 37mila persone in stato di disagio, stanziando oltre 30 milioni di euro in favore di 128 progetti a forte impatto sociale 66 a sostegno di minori in situazione di disagio e le loro famiglie, 57 a favore di bambini e adulti con disabilità congenite intellettive, e cinque in ambiti trasversali.

Alla cerimonia di premiazione Sodalitas promossa da Assolombarda, Mario Cuccia, Presidente di Borgo San Felice, ha spiegato che "il gruppo Allianz pone alla base del proprio modo di fare impresa la costruzione dello sviluppo sostenibile. Questo prestigioso riconoscimento -ha sottolineato - è per noi una testimonianza importante di questo modo di operare, che mette la sostenibilità, intesa come inserimento nel mondo del lavoro dei giovani, al centro del progetto Impariamo nel Borgo della Fondazione Umana Mente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti