Insurance Trade

Cent’anni di Vittoria Assicurazioni

Tanti i progetti lanciati dalla compagnia per celebrare il centenario della società

Cent’anni di Vittoria Assicurazioni hp_wide_img
Vittoria Assicurazioni spegne 100 candeline. E celebra il prestigioso traguardo del centenario con una serie di iniziative volte a ringraziare la community degli stakeholder e porre le basi dello sviluppo nel prossimo futuro. 
“Nel festeggiare questo centenario, oltre a ringraziare le persone di oggi, voglio ricordare e coinvolgere tutti coloro che ci hanno preceduti”, ha commentato Carlo Acutis, presidente emerito di Vittoria Assicurazioni. “Una lunga scia luminosa di professionisti che, susseguendosi nel tempo, hanno dedicato alla compagnia la loro vita di lavoro: il reciproco rispetto, la competenza e la serietà che oggi come ieri ci guidano – ha proseguito – devono continuare a essere un prezioso strumento per posizionarci in un mondo sempre più complesso e dominato da colossi internazionali. La nostra grande missione è il servizio, umano, trasparente, agile, veloce e tecnologicamente evoluto”.

Iniziative per dipendenti e agenti
“Credo che alla base di questo traguardo ci sia il rispetto per le persone che accompagna la quotidianità di Vittoria Assicurazioni in ogni suo aspetto”, ha osservato Andrea Acutis, presidente della compagnia. “Un rispetto che si traduce in un comportamento giusto volto ad onorare la dignità individuale e il prezioso capitale naturale che abbiamo ricevuto, ossia l’ambiente: siamo una compagnia – ha detto – rivolta alla ricerca del bene quale unica forza in grado di risolvere le contraddizioni e i conflitti che affliggono tutte le organizzazioni umane. Per noi i valori non sono un abito da mostrare fuori di casa, ma sono quello che ci vogliamo impegnare ad essere”.
La compagnia, nell’anno di questo importante traguardo, ha dunque consegnato ai dipendenti un’una tantum straordinaria, di pari importo per tutti, per ringraziare il personale dell’impegno e della passione messi nel proprio lavoro. Gli agenti sono invece stati scelti come protagonisti della campagna pubblicitaria Grazie 100: le persone ritratte nella cartellonistica non sono infatti attori, ma veri agenti di Vittoria Assicurazioni.

I risultati trimestrali e le prospettive future
Intanto la compagnia ha presentato i risultati conseguiti fino al 30 settembre 2021. L’utile netto di gruppo si è attestato a 85,6 milioni di euro, mentre il patrimonio netto è risultato in crescita dell’8,2% e ha raggiunto quota 828,8 milioni di euro. I premi danni sono cresciuti dell’1,9% e sono ammontati a 884,1 milioni di euro, spinti al rialzo soprattutto dal +7,9% fatto registrare dal segmento non auto. Bene anche il ramo vita, con premi al rialzo del 50,6%.
È su questi numeri che la compagnia ha definito la strategia per il prossimo futuro. La società, come si legge in un comunicato stampa, “punta su un piano di sviluppo che comprende principalmente un riequilibrio tra Rc auto – che non perde la sua rilevanza – e rami elementari attraverso la proposta di nuove coperture agli assicurati grazie all’ampliamento dell’attuale catalogo RE con soluzioni aggiuntive e l’incremento del portafoglio clienti. In tale scenario – prosegue la nota – si inserisce anche il consolidamento della nuova strategia di proposizione con Vittoria con te, un nuovo modello non solo di gestione delle polizze, ma anche e soprattutto delle esigenze assicurative del cliente”. 
“Siamo consapevoli delle nostre potenzialità ancora inespresse e sono sicuro che con l’impegno che ci contraddistingue riusciremo a raggiungere con successo quei traguardi di trasformazione che il mercato di oggi richiede: forti di una comunità solida, continueremo ad innovare e a migliorarci senza però dimenticare le nostre radici”, ha commentato Cesare Caldarelli, amministratore delegato di Vittoria Assicurazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti