Insurance Trade

Massimo Michaud è il nuovo presidente del Cineas

Il successore di Adolfo Bertani è stato eletto all’unanimità dal cda che ha nominato anche i vicepresidenti per i settori Assicurazioni, Periti, Sanità e Imprese

19/04/2018
È Massimo Michaud il successore di Adolfo Bertani alla presidenza del Cineas. Il nuovo presidente, che guiderà le attività del consorzio per i prossimi tre anni, è stato eletto all’unanimità dal consiglio di amministrazione riunitosi questo pomeriggio presso l’aula magna del Politecnico di Milano. Bertani, che si è dimesso dalla carica di presidente lo scorso novembre, attualmente ricopre il ruolo di presidente onorario.

Un ricco curriculum


Michaud può vantare un ricco curriculum. Attualmente è socio di Kinetica, società di consulenza manageriale strategica da lui fondata. È inoltre presidente di CF Assicurazioni e CF Life, ed è amministratore dell’agenzia assicurativa Acqua. Tutti incarichi che continuerà a mantenere. Valdostano classe 1960, Michaud è laureato in economia e commercio all’Università Bocconi. Ha all’attivo un Mba alla business school Insead di Fontainebleau e un master in studi assicurativi presso l’Ecole nationale d’assurances (Enass Chea) di Parigi. Ha lavorato per 10 anni in McKinsey seguendo come project manager attività relative a primari gruppi bancari tra Milano, Bruxelles e Parigi. Ha rivestito il ruolo di ceo per l’Italia delle compagnie: Axa, Aviva e Allianz e di ceo in Belgio per Generali (per la compagnia è stato anche direttore generale della società La Lutèce, a Lione); è stato presidente del consiglio di amministrazione di Nationale Suisse vita e danni e consigliere di amministrazione presso compagnie assicurative internazionali. Vicepresidente dell’Ania dal 2006 al 2008, Michaud si è occupato in particolare di progetti e ricerche nell’ambito della sanità e in materia di legislazione sulle calamità naturali A luglio 2017 è stato nominato dall’Ivass commissario per l’amministrazione straordinaria di Ariscom, dove in soli sette mesi ha concluso l’attività con successo. A febbraio 2018, infatti, l’Ivass ha autorizzato Argo International Holdings ad assumere il  controllo della compagnia assicurativa.
Nella sua prima dichiarazione pubblica da presidente di Cineas, Michaud ha voluto sottolineare che “educare è una delle attività più nobili perché costruisce benessere sociale. Formando ed educando, il Cineas è assurto a istituzione di riferimento per la diffusione della cultura del rischio nelle imprese industriali, sanitarie, assicurative in senso lato. Bisogna soffermarsi sulla lungimiranza di coloro, alunni, docenti, professionisti e dirigenti, che hanno compreso molti anni fa, che il rischio sarebbe diventato una componente della performance d’impresa altrettanto rilevante  dei profitti, fenomeno ora pienamente  in atto. Sono onorato di essere chiamato a questo incarico e guardo con riconoscenza a tutti quelli che hanno saputo condurre sin qui il Cineas, le strutture interne e il consiglio di amministrazione, sotto la guida appassionata e ispiratrice del nostro presidente onorario dottor Adolfo Bertani”.

Dario Focarelli tra i vicepresidenti

Contestualmente all’elezione del nuovo presidente di Cineas, il consiglio di amministrazione ha nominato i vicepresidenti del consorzio per i settori Sanità, Assicurazioni, Periti e Imprese.
Per quanto riguarda il settore Sanità, la vicepresidenza è stata affidata a Patrizia Meroni, direttore clinico sanitario di Humanitas Spa e presidente di Sipromed (gruppo Humanitas). Dario Focarelli, direttore generale dell’Ania, è stato nominato nuovo vicepresidente Cineas per il settore Assicurazioni. Il vicepresidente del settore Periti sarà invece Marco Valle, presidente e amministratore delegato della Marco Valle Srl. È stata confermata la nomina di Giorgio Basile, presidente e azionista di riferimento di Isagro Spa, come vicepresidente Cineas per il settore Imprese. Il cda ha anche confermato il ruolo del professor Carlo Ortolani come vicepresidente vicario del consorzio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti